Tragedia sulle Dolomiti. Un aereo da turismo è precipitato nella mattinata del 2 giugno. Il pilota è morto mentre l’allieva è rimasta ferita ma non in pericolo di vita.

TRENTO – Tragedia sulle Dolomiti nel giorno della Festa della Repubblica. Un aereo da turismo è precipitato mentre era in volo nella zona di Monte Croce, nella Catena di Lagorai. Il pilota, Riccardo Avi di 70 anni, è morto sul colpo mentre la sua giovane allieva di 29 anni è rimasta ferita ma non è in pericolo di vita. L’allarme è stato lanciato da un gruppo di escursionisti che si trovava in quella zona.

Ambulanza
Ambulanza (fonte foto https://www.facebook.com/inambulanza/)

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Aereo da turismo è precipitato sulle Dolomiti: ancora sconosciute le cause dell’incidente

Secondo le prime indiscrezioni l’uomo stava dando lezioni alla sua allieva quando il veivolo, partito da Bolzano, è precipitato sull’altopiano di Piné. Un gruppo di alpinisti ha assistito allo schianto ed ha chiamato immediatamente i soccorsi. Al loro arrivo per il pilota ormai non c’era più niente da fare mentre la ragazza ha riportato dei traumi gravi ma le sue condizioni non destano preoccupazioni.

Sul posto sono arrivati anche gli inquirenti che stanno indagando per capire le cause dell’incidente che restano sconosciute. L’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo ha aperto un’inchiesta interna.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/vigilidelfuocolafanpage

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-06-2018


Roma, assalito un furgone portavalori: bottino da 1,5 milioni di euro

3 giugno 2016, muore Muhammad Ali