Paura sul volo Roma-Tokyo, assistente ferita a causa di una turbolenza

Un aereo partito da Roma e diretto a Tokyo ha attraversato una turbolenza non segnalata dalla strumentazione di bordo. Rimasta ferita un’assistente di volo.

Paura su un volo partito da Roma in direzione di Tokyo. L’aereo ha incontrato una forte turbolenza avvertita distintamente dai passeggeri e ovviamente dal personale di bordo. Proprio a causa dell’instabilità dell’aereo un’assistente di volo è rimasta ferita alla testa.

Perturbazione sul volo Roma-Tokyo

Stando a quanto riferito dai media, la violenta perturbazione non sarebbe stata registrata dalla strumentazione di bordo dell’aereo, quindi i piloti non sarebbero riusciti ad avvertire il personale di bordo e i passeggeri se non dopo essere entrati nell’area della turbolenza.

Tanta la paura per le persone che si trovavano a bordo dell’aereo, sorpresi dall’improvvisa instabilità del velivolo che avrebbe iniziato a oscillare sensibilmente.

In quel momento i passeggeri avevano comunque le cinture allacciate. Non così gli assistenti di volo che, come previsto dal regolamento, stavano ultimando le procedure di avvicinamento ed erano quindi in piedi e non ancora sui sedili.

Alitalia
fonte foto https://twitter.com/Uiltrasporti_N

Una hostess rimasta ferita alla testa: le sue condizioni non sono gravi

Fortunatamente non si sono verificate gravi conseguenze al temine dell’incidente. Si registra solo un’assistente di volo rimasta lievemente ferita alla testa forse dopo essere caduta a causa di uno scossone dovuto proprio alla turbolenza.

Il volo è arrivato regolarmente a destinazione e la hostess è stata medicata direttamente al momento del suo arrivo a Tokyo. Le sue condizioni non sono gravi e potrebbe tornare in servizio già nella giornata di domani (3 maggiondr).

ultimo aggiornamento: 02-05-2019

X