Afghanistan, attacco contro la base Usa di Bagram; oltre cinquanta persone sono rimaste ferite, anche donne e bambini. Nessuna notizia su possibili vittime.

Attacco in Afghanistan, autobomba contro la base militare Usa di Bagram: decine di feriti, anche diversi bambini. Il bilancio sarebbe di almeno cinquanta persone rimaste coinvolte.

Attacco alla base Usa di Bagram, in Afghanistan

La bomba è esplosa intorno alle sei di mattina nei pressi della base Usa di Bagram, nella provincia di Parwan. Si sarebbe trattato, stando alle prime informazioni raccolti, di un attacco suicida. Dopo la detonazione ha avuto luogo uno scontro a fuoco, con i militari della coalizione che hanno neutralizzato la minaccia. Non è chiaro se gli assalitori siano stati eliminati, arrestati o se si siano dati alla fuga riuscendo ad allontanarsi dall’area dell’attacco.

Esercito
Esercito

La ricostruzione dell’attacco

Stando a quanto riferito dai media, dopo la detonazione ci sarebbe stata una sparatoria. I militari hanno individuato e respinto la minaccia. Non si esclude quindi che l’intenzione degli attentatori potesse essere quella di fare irruzione nella base.

Il bilancio. Almeno cinquanta feriti, tra cui donne e bambini

Nell’esplosione sono rimaste ferite diverse persone. Il bilancio aggiornato dell’Ansa parla di almeno cinquanta persone rimaste coinvolte nell’attacco. Tra i feriti ci sarebbero anche donne e bambini ma non sono note le condizioni delle persone rimaste ferite nell’attentato esplosivo. Si tratta per lo più di civili. Non si hanno invece notizie sulle vittime. Dall’esercito statunitense fanno sapere che non ci sono morti e che la base al sicuro.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
afghanistan cronaca evidenza News

ultimo aggiornamento: 11-12-2019


Lutto per Al Bano, è morta mamma Jolanda

Milano, 600 sindaci alla manifestazione per Liliana Segre: “La sua scorta siamo noi”