Continuano gli attacchi tra la popolazione in Afghanistan: esplosioni durante una partita di cricket.

Ieri a Kabul nel pomeriggio durante la partita di cricket per la lega nazionale dell’Afghanistan c’è stata una forte esplosione nello stadio intorno alle 16.00. «Una bomba a mano è esplosa durante la Shpageeza Cricket League», ha spiegato il ​​portavoce della polizia della capitale Khalid Zadran. Secondo gli ultimi aggiornamenti sono almeno 13 le persone che sono rimaste ferite dall’esplosione.

I giocatori e staff sono al sicuro. La partita interrotta è ripresa dopo le esplosioni. Per il coordinatore umanitario dell’Onu per l’Afghanistan: «È un altro doloroso ricordo della violenza terrificante e improvvisa a cui la popolazione afghana continua a essere esposta», ha dichiarato Ramiz Alakbarov che era presente allo stadio durante l’esplosione.

L’Onu condanna questo attacco atroce e ha chiesto l’avvio di un’indagine approfondita. Sui social circolano il video, pubblicato anche da Open, in cui si vede il caos provocato dall’esplosione e gli spettatori che tentano di fuggire dallo stadio. Questa era la prima partita da quando sono tornati i talebani al potere e doveva essere un evento sereno e normale. Ma gli attacchi dei gruppi estremisti stanno aumentando negli ultimi mesi in Afghanistan non concedendo al paese un attimo di tregua e di normalità.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il rapporto di Amnesty International

Inoltre pochi giorni fa Amnesty International ha pubblicato il rapporto annuale sul paese che denuncia arresti, imprigionamenti, torture e sparizioni forzate di donne che prendono parte alle proteste contro le norme oppressive dei talebani. “A poco meno di un anno dalla presa del potere dei talebani, le loro spietate politiche stanno privando milioni di donne e bambine del diritto a vivere in modo sicuro, libero e prosperoso“. Amnesty parla di un sistema che discrimina ogni aspetto della vita di donne e bambine.

“La comunità internazionale deve pretendere urgentemente che i talebani rispettino i diritti delle donne e delle bambine” scrive Amnesty perché i talebani stanno violando i diritti delle donne e delle bambine all’istruzione, al lavoro e alla libertà di movimento”, scrive “Amnesty, “azzerando il sistema di protezione e sostegno per le donne che fuggono dalla violenza domestica, arrestando donne e bambine per minime infrazioni a norme discriminatorie e contribuendo all’aumento dei matrimoni infantili, precoci e forzati”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 30-07-2022


Maxi-gasdotto Nigeria-Sicilia: il progetto

Mosca accusa l’Italia: “I politici si giocano la carta russa alle elezioni”