Afroamericano ucciso dalla polizia nello Stato di Washington. Proteste in diverse città. Accertamenti in corso.

VANCOUVER (STATI UNITI) – Un afroamericano è stato ucciso dalla polizia nello Stato di Washington nella serata di giovedì 29 ottobre 2020. Come raccontato da La Repubblica, l’ennesimo episodio di violenza è avvenuto a Vancouver. La vittima è un ragazzo di 21 anni, morto nel corso di un’indagine anti-droga.

La dinamica è ancora poco chiara, con le autorità locali che stanno effettuando tutti i controlli del caso. Una vicenda che ha provocato la protesta di molte persone, scese in strada per chiedere giustizia per il 21enne.

La ricostruzione

La ricostruzione di quanto successo è ancora al vaglio degli inquirenti. Secondo una prima ricostruzione, i detective erano al lavoro nel parcheggio, dove è avvenuta la sparatoria, per una operazione anti-droga. Un blitz che è terminato con la morte del 21enne.

Non è chiaro se la vittima fosse uno spacciatore. Da capire anche il motivo della sparatoria. In un primo momento si era parlato di una pistola in possesso del ragazzo, versione smentita da alcuni testimoni. Saranno le indagini a chiarire meglio quanto successo. In attesa dei risultati, i due poliziotti sono stati sospesi.

Morte George Floyd proteste
01/06/2020 Stati Uniti – proteste per la morte di George Floyd Imago//Image nella foto: proteste

Proteste negli Stati Uniti

L’episodio ha portato a diverse proteste negli Stati Uniti. Centinaia di persone sono scese in piazza a Vancouver e a Portland per chiedere giustizia per il 21enne, ucciso dalla polizia.

Un clima diventato nuovamente caldo a pochi giorni dalle urne. La vicenda di Vancouver è la seconda in pochi giorni. Prima della morte del 21enne, infatti, un altro afroamericano era stato ucciso a Philadelphia. Anche in quel caso diverse le persone in strada per protestare contro la polizia. Episodi che rischiano di compromettere la conferma di Donald Trump alla Casa Bianca, che in passato non ha mai condannato vicende simili.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
afroamericano cronaca Stato di Washington

ultimo aggiornamento: 31-10-2020


Massimo Caputi licenziato da ‘Il Messaggero’ per giusta causa

Gli offre un panino e lui la violenta: arrestato un 31enne nigeriano