Agenti in Brasile per la cattura di Cesare Battisti. Il figlio del presidente Bolsonaro: “Il Brasile non sarà più il paradiso per i criminali stranieri”.

È iniziata la caccia a Cesare Battisti. Dopo che il Tribunale del Brasile ha emesso il mandato di arresto per il terrorista, agenti italiani si sono recati in Sud America per partecipare alle ricerche del latitante che da settimane ha fatto perdere le sue tracce.

Brasile, estradizione per Cesare Battisti

Oltre al mandato di arresto, il governo brasiliano ha mantenuto la promessa fatta a Matteo Salvini dando il via libera all’estradizione di Battisti. Dopo l’elezione di Bolsonaro era chiaro a tutti che il Brasile avrebbe mantenuto l’impegno con l’Italia e la cosa non deve essere sfuggita neanche allo stesso ricercato italiano, che ha provveduto a sparire nel nulla iniziando un nuovo periodo di latitanza.

CESARE BATTISTI
fonte foto https://twitter.com/AvvMennillo

Caccia aperta a Cesare Battisti: agenti italiani in Brasile

La speranza delle autorità è che Battisti non abbia avuto il tempo e il modo di preparare una fuga ben organizzata. Difficile che l’uomo, accusato di quattro omicidi in Italia, sia riuscito a lasciare il Brasile. Nel paese sono arrivati anche agenti italiani per partecipare alle ricerche e prelevare Battisti per condurlo in Italia e sottoporlo alla giustizia del Paese in cui risulta latitante ormai da anni (LA STORIA DI CESARE BATTISTI, DAGLI INIZI ALLA LATITANZA).

Il figlio del presidente Bolsonaro: “Brasile non sarà più il paradiso per i criminali stranieri”

Intanto il figlio del presidente Bolsonaro ha esultato alla notizia del raggiungimento di un accordo con l’Italia: “Il Brasile non sarà più il paradiso per i criminali stranieri“. Il figlio del numero uno, con un messaggio affidato alla sua pagina Twitter, ha inoltre precisato come quello di Cesare Battisti sia solo il caso più eclatante e più famoso di criminali internazionali che hanno trovato rifugio in Brasile sottraendosi alla legge.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Brasile Cesare Battisti esteri italia

ultimo aggiornamento: 16-12-2018


Clima, c’è l’intesa sull’accordo di Parigi. Ma Greenpeace avverte: non c’è nessun tipo di impegno

Le prossime vacanze le faremo nello spazio