Due agenti sono stati travolti da un’auto nella zona di Capitol Hill. Morto il conducente.

WASHINGTON (STATI UNITI) – Due agenti sono stati travolti da un’auto nei pressi di Capitol Hill. Secondo le prime informazioni, il veicolo si è andato a scontrare con le barriere del Campidoglio. Morti il conducente e un poliziotto

Paura a Capitol Hill, auto contro il Congresso

La ricostruzione di quanto successo a Capitol Hill è ancora in corso. Secondo le prime informazioni, il conducente armato di coltello si è andato a schiantare contro le barriere del Congresso e ha travolto due agenti. Uno è deceduto in ospedale.

Il presunto assalitore subito dopo è sceso dalla macchina con l’arma in mano. Immediata la reazione degli agenti: l’uomo è stato ferito e arrestato. Il decesso è avvenuto poco dopo in ospedale. Non è chiaro il motivo del gesto. Non si esclude un collegamento con quanto successo a gennaio al Congresso.

Ambulanza
Ambulanza

Intera zona isolata

L’intera zona è stata immediatamente isolata. Le autorità locali hanno invitato le persone a non uscire di casa e di lasciare libera la zona per effettuare tutti i controlli del caso. I parlamentari sono rimasti chiusi nella struttura in attesa del via libera per poter tornare a casa.

Ritorna la paura negli Stati Uniti

L’ennesimo attacco a Capitol Hill è avvenuto a pochi mesi dall’assalto di gennaio. Non è chiaro se c’è un collegamento tra i due episodi e sono in corso tutti gli accertamenti del caso per capire meglio cosa è successo e i motivi di questo gesto.

Resta il massimo riserbo da parte degli inquirenti. La situazione sembra ritornare piano piano alla normalità. Un episodio che ha fatto alzare l’attenzione in tutto il Paese.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 02-04-2021


Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’autismo, l’Italia si colora di blu

Incidente sul lavoro nel Bresciano, morto un 38enne