Agevolazioni previste sulla cedolare secca

Cos’è la cedolare secca affitti 2017? quali i calcoli e le aliquote? Tutte le novità

Cedolare istruzioni dichiarazione dei redditi

Una delle novità per il 2017 è che l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che l’imposta sostitutiva a cedolare secca al 10% viene applica anche per i contratti transitori, oltre che ai contratti 3+2 a canone concordato e a quelli stipulati per gli affitti destinati agli studenti fuori sede.

Come funziona la tassazione ad aliquota fissa?

Questa cedolare secca rappresenta l’opportunità di tassare il reddito fondiario dell’immobile di proprietà attraverso un’aliquota fissa, nella sostanza i soggetti locatari che andranno ad aderire al regime di cedolare secca 2017 potranno usufruire della tassazione attraverso un imposta sostitutiva dell’Irpef che prevede l’applicazione di aliquote e scaglioni differenti basati sul reddito.
L’aliquota con questo tipo di cedola prevede, al opposto, una tassazione fissa che viene desunta dal calcolo sul reddito estrapolato dalla locazione dell’immobile.
I chiarimenti dall’Agenzia delle Entrate sono relativi anche all’obbligo o meno di comunicare, su base annuale, la proroga della cedolare secca sull’affitto. Attraverso il DL 50/2017 il meccanismo previsto dal D. Lgs. 23/2011 viene esteso anche alle locazioni di tipo breve.

La tassazione per i contratti con cedolare secca

L’Agenzia delle Entrate è intervenuta durante Telefisco 2017, sul tema della disposizione che è presente nel provvedimento approvato il 3 dicembre 2016, attraverso il quale viene stabilito che la mancata presentazione della comunicazione sulla proroga del contratto di locazione non presume la revoca dell’opzione esercitata nella registrazione del contratto di locazione nel caso in cui il contribuente abbia mantenuto un comportamento corretto con la volontà di optare per il regime della cedolare secca, andando quindi ad effettuare i versamenti necessari a tale regime e dichiarando i redditi della cedola di specie nel quadro della dichiarazione dei redditi.
Tutto ciò viene applicato in base alle comunicazioni di proroga del contratto con tale forma di cedola che dovevano essere presentate prima del 3 dicembre 2016.

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 13-06-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X