Aggressione con coltello in una chiesa ortodossa a Mosca

Paura a Mosca, 26enne accoltella due persone in una chiesa ortodossa. Esclusa l’ipotesi terrorismo

Aggressione con coltello in una chiesa a Mosca. Un 26enne ha ferito due persone prima di essere bloccato dai fedeli. Non è terrorismo.

MOSCA (RUSSIA) – Aggressione con coltello in una chiesa ortodossa a Mosca. Attimi di paura nella capitale russa nella giornata di domenica 16 febbraio 2020 quando un uomo di 26 anni è entrato nella struttura ferendo due assistenti del sacerdote.

Il bilancio poteva essere ancora più grave ma l’aggressore è stato fermato dai fedeli che lo hanno bloccato in attesa dell’arrivo delle autorità locali. E’ stata esclusa dagli inquirenti l’ipotesi terrorismo ma si pensa più ad un atto di teppismo.

Aggressione con coltello a Mosca, la ricostruzione

Attimi di paura a Mosca per questa aggressione con coltello. “Sembrava un normale parrocchiano e non ha urlato durante l’attacco – ha raccontato il parroco ai media locali – ha tirato fuori un coltello e ha colpito i miei due assistenti. Subito dopo è stato fermato“.

Un attacco che inizialmente aveva fatto pensare ad una matrice terroristica ma le autorità locali hanno immediatamente smentito questa ipotesi. Si tratta molto probabilmente di un gesto di uno squilibrato che, però, non ha nessun collegamento con ambienti islamici. La situazione è tornata subito alla calma anche se la chiesta è stata evacuata per effettuare tutti i rilievi.

Arresto Polizia
Arresto Polizia

Arrestato l’aggressore

L’aggressore è stato immediatamente bloccato dai fedeli e poi portato in caserma dagli inquirenti che si sono recati sul posto poco dopo la chiamata. Si tratta di un uomo di 26 anni ed è proveniente dalla regione di Lipetsk, a sud di Mosca.

Non è chiaro il motivo di questo gesto con gli inquirenti che non escludono nessuna pista. L’unica ipotesi, fino a questo momento, non presa in considerazione sembra essere quella di un attacco terroristico visto che non ci sono collegamenti con ambienti islamici da parte del 26enne.

ultimo aggiornamento: 16-02-2020

X