A Grosseto un egiziano finisce in manette per aver aggredito una donna. La vittima è riuscita a liberarsi mordendogli la lingua.

GROSSETO – Dopo una notte di lavoro una donna di Grosseto stava rientrando a casa quando nelle prime ore del 1° novembre è stata aggredita da un ragazzo di 21 anni originario dell’Egitto. La vittima è riuscita a difendersi, liberarsi e chiamare immediatamente i carabinieri.

Gli inquirenti si sono messi subito sulle tracce dell’uomo, che è stato arrestato in ospedale. La donna nel tentativo di divincolarsi ha morso la lingua al suo aggressore. Il ragazzo è finito in ospedale, dicendo di essere stato vittima di un’aggressione. I medici non hanno creduto molto alle sue parole, così alla segnalazione dei carabinieri hanno riconosciuto il ricercato ed hanno avvisato i militari.

Carabinieri
fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Grosseto, donna aggredita da un giovane ragazzo violentato

L’aggressione è arrivata nelle prime ore del 1° novembre 2018. Il giovane egiziano ha scaraventato a terra la donna, cercandola prima di baciarla e poi di violentarla. La vittima ha opposto resistenza, riuscendosi a liberare e chiamare aiuto.

Il ventunenne – rimasto ferito – si è recato in ospedale per farsi curare la ferita alla lingua ma grazie alla descrizione della donna è stato identificato e fermato dai carabinieri con l’accusa di violenza sessuale aggravata e lesioni personali. La vittima si trova ricoverata all’ospedale grossetano e nelle prossime ore sarà operata al volto per una frattura, dovuta ai pugni ricevuti dal suo aggressore.

La vicenda è stata commentata su Twitter da Giorgia Meloni: “A Grosseto un egiziano picchia e tenta di stuprare una 50enne in pieno centro, che poi è riuscita fortunatamente a fuggire. L’ennesimo inaccettabile caso di violenza nei confronti di una donna. Non possiamo fingere di non vedere. Ora basta! Tolleranza zero“.

Di seguito il tweet di Giorgia Meloni

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Primapartenza-Brescia-772460412826349/


Razzismo in Italia, bomba carta contro un centro migranti a Rimini

Napoli, donna difende pakistano da insulti razzisti: il video virale