Agguato a Lamezia Terme, ucciso ex agente di Polizia Penitenziaria

Agguato a Lamezia Terme, ucciso ex agente di Polizia Penitenziaria

Un ex agente di Polizia Penitenziaria è rimasto ucciso in un agguato a Lamezia Terme. Al momento esclusa la pista della criminalità organizzata.

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Un ex agente di Polizia Penitenziaria è rimasto ucciso in un agguato a Sambiase, paesino alle porte di Lamezia Terme. L’uomo è stato raggiunto da tre colpi di pistola mentre era in macchina. La pista seguita dagli inquirenti sembra essere quella di un omicidio dovuto ad un regolamento di conti ma si indaga nella sua vita privata mettendo da parte la criminalità organizzata.

Ex agente di polizia penitenziaria ucciso in Calabria

Al vaglio degli inquirenti la dinamica di questo omicidio avvenuto nella serata di sabato 19 ottobre 2019. L’uomo, un ex agente della polizia penitenziaria in congedo, è stato raggiunto da tre colpi di pistola mentre era al posto di guida della sua automobile.

L’allarme è arrivato con una chiamata anonima effettuata da una cabina telefonica poco dopo l’omicidio. I carabinieri pensano che ad avvisare sia stato proprio il killer ma saranno le indagini a chiarire meglio quanto successo a Sambiase. Approfondimenti in corso con gli inquirenti che stanno scavando nel passato dell’uomo per cercare di risalire ai responsabili di questo omicidio.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it

Indagini in corso

La Procura di Lamezia Terme ha aperto un’indagine sull’omicidio. Al momento la pista più concreta sembra essere quella di un regolamento di conti in ambito della vita privata. Per questo nelle prossime ore saranno ascoltati amici e parenti per cercare di ricostruire gli ultimi istanti di vita della vittima.

Sembra essere esclusa, invece, l’ipotesi della criminalità organizzata. I punti da chiarire restano diversi con gli inquirenti che stanno provando a risalire ai responsabili di questo omicidio. Si indaga sulle ultime ore dell’agente con l’ipotesi di un movente passionale che non è esclusa dai carabinieri. Attesa anche per i risultati dell’autopsia.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it

ultimo aggiornamento: 20-10-2019

X