Agguato a Napoli nella giornata di giovedì 23 dicembre. Un boss della Camorra è rimasto gravemente ferito.

NAPOLI – Agguato a Napoli nella giornata di giovedì 23 dicembre 2021. Secondo quanto riferito da La Repubblica, la sparatoria è avvenuta nel quartiere Fuorigrotta e un boss della Camorra è rimasto gravemente ferito. I medici non hanno ancora sciolto la prognosi ed è stata aperta un’indagine per accertare meglio quanto successo.

I punti da chiarire su questa vicenda sono diversi e gli inquirenti preferiscono mantenere il massimo riserbo almeno fino a quando non si hanno delle certezze.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Agguato a Napoli, ferito un 53enne

La ricostruzione della sparatoria è ancora al vaglio degli inquirenti. Dalle prime informazioni, l’uomo è stato raggiunto dai killer mentre si trovava all’esterno del bar e poco dopo colpito alle gambe e allo zigomo dai proiettili esplosi dagli aggressori.

Immediato il trasferimento in ospedale. Le condizioni sono sembrate da subito molto gravi e i medici non hanno ancora sciolto la prognosi. I carabinieri sono in attesa dell’ok da parte dell’operatore sanitario per provare ad interrogarlo e provare a risalire all’identità dei responsabili di questo agguato. I punti da chiarire sono diversi e per questo motivo si preferisce mantenere il massimo riserbo.

Polizia
Polizia

Le indagini

E’ stata aperta un’indagine per accertare meglio la vicenda. Le autorità locali non escludono un collegamento con quanto successo lo scorso 10 novembre sempre a Fuorigrotta dove un uomo di 30 anni è rimasto ucciso sempre in un agguato. La vittima è nipote e stretto collaboratore proprio dell’uomo ferito in questa sparatoria.

I punti da chiarire sono diversi e gli inquirenti preferiscono mantenere il massimo riserbo almeno fino a quando non si hanno delle certezze su quanto successo in questa vicenda. Indicazioni importanti potrebbero arrivare dall’interrogatorio del boss, ma i medici non hanno ancora sciolto la prognosi.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 23-12-2021


Processo depistaggi sulla morte di Cucchi, chieste condanne per gli 8 carabinieri a processo

Massimo Ferrero scarcerato, l’ex presidente della Sampdoria passerà il Natale a casa