Agguato in pieno giorno: 42enne ucciso a colpi di pistola
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Agguato in pieno giorno: 42enne ucciso a colpi di pistola

pistola dentro ad un cassetto

Una sparatoria brutale ha ucciso un uomo del posto, a pochi passi da casa sua a Bari: partono le indagini sul delitto.

E’ giallo quello avvenuto questa mattina nel quartiere Libertà di Bari. Una sparatoria sotto la luce del sole che ha visto come vittima Nicola Ladisa, un uomo di 42 anni che, mentre era in sella alla sua moto, è stato ucciso a colpi di pistola.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

pistola, cassetto

L’agguato in pieno giorno

La tragedia ha scosso la comunità barese, dopo che le strade della città si sono macchiate di sangue. Il delitto è avvenuto in via Canonico Bux (vicino la Chiesa del Redentore), dove sette proiettili hanno colpito fatalmente Nicola Ladisa – gestore del garage del padre – che è deceduto sul colpo.

L’uomo si trovava in sella alla sua moto al momento dei fatti. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118, ma ogni tentativo è stato vano: le ferite sul corpo del 42enne sono state gravissime per riuscire a sopravvivere.

Le indagini

Tempestivo anche l’intervento degli agenti delle volanti, della squadra mobile e della scientifica della questura di Bari, che cerca di ricostruire le dinamiche dell’accaduto. Sul posto anche il medico legale e i pm Federico Perrone Capano e Francesco Giannella della Direzione distrettuale antimafia barese.

Secondo le prime informazioni, Nicola Ladisa aveva precedenti di polizia ed era noto alle forze dell’ordine. Il fatto che l’omicidio è stato commesso in pieno giorno, fa presumere che si sia trattato di un vero e proprio agguato: l’assassino potrebbe aver pianificato il da farsi.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 28 Dicembre 2023 15:57

Rivelazione shock dell’immunologa: “Molestata da un prof”

nl pixel