L’Unione Europea ha approvato gli aiuti pubblici per 800 milioni di euro per gli aeroporti. Una buona notizia in vista dell’estate.

BRUXELLES – L’Unione Europea ha dato il via libera agli aiuti pubblici per 800 milioni di euro per gli aeroporti. Il fondo, richiesto dall’Italia, sono un risarcimento per le perdite dovute alla pandemia e alla restrizioni di viaggio dovute alle norme per fermare il coronavirus.

Si tratta di un aiuto importante soprattutto in vista dell’estate. Il turismo sembra essere ormai sul piede della ripartenza e questi fondi potrebbero essere importanti per sostenere questo periodo di ripresa.

Vestager: “Si tratta di un aiuto importante”

La notizia è stata commentata anche da Margrethe Vestager, responsabile della politica di concorrenza, riportata dall’Ansa: “Gli aeroporti sono tra le imprese che sono state particolarmente colpite dalla pandemia di coronavirus. Questo intervento da 800 milioni di euro permetterà all’Italia di compensare gli aeroporti per i danni subìti come conseguenza diretta delle restrizioni di viaggio imposte per arginare la diffusione del virus“.

Continueremo a lavorare in stretta collaborazione con gli Stati membri – ha aggiunto la vicepresidente della commissione – per trovare soluzioni praticabili in grado di mitigare l’impatto economico della pandemia nel rispetto delle norme dell’Ue“.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Europa Unione europea
Europa Unione europea

L’Ue: “Modificare il regolamento sulle bande orarie”

Nel giorno del via libera a questi fondi, la commissione europea ha proposto di modificare il regolamento sulla bande orarie (slot) per le compagnie e di prorogare le regole di sgravio adottate a febbraio. Il passaggio dall’attuale all’80% al 50% potrebbe essere esteso al 27 marzo 2022.

Sono convinta – ha detto la commissaria per i trasporti Adina Valean – che il tasso degli slot al 50% sia adeguato per tutte le parti interessate per garantire un uso efficiente della capacità aeroportuale a vantaggio dei consumatori. L’eccezione del giustificato non utilizzo delle slot rimane in vigore per far fronte a circostanze impreviste senza bloccare la capienza degli aeroporti”.


Incidente Zanardi, il camionista: “Spero di poter incontrare presto Alex”

Il canone RAI torna ‘fuori’ dalla bolletta? Onere improprio