Auto, cos’è e come funziona l’Alcol lock: il dispositivo impedisce alla macchina di mettersi in moto nel caso in cui il conducente sia ubriaco.

La nuova svolta nel mondo delle auto si chiama Alcol lock, un sistema che blocca l’auto nel caso in cui il conducente sia ubriaco. Di fatto la ricetta è semplice: se sei ubriaco non parti.

Si tratta di un sistema che sta prendendo piede soprattutto nei Paesi del Nord Europa. Di certo la guida in stato di ebbrezza rappresenta un problema diffuso in tutta l’Ue.

Alcol lock, come funziona

Si tratta di un piccolo apparecchio che viene collegato alla centralina della macchina. Nel caso in cui il tasso alcolemico del conducente sia superiore ai limiti previsti dalla legge, la macchina non parte.

Quanto costa

Il costo si aggira intorno ai mille euro, un prezzo che tendenzialmente scoraggia gli acquirenti ad installarlo sulla propria macchina. Ovviamente a discapito della sicurezza.

Incidente auto
Incidente auto

L’Alcol lock su tutte le macchine?

Lo strumento, delle dimensioni e della forma di un navigatore satellitare, sta pian piano prendendo piede nel mondo delle auto, al punto che alcune case automobilistiche lo offrono come optional su alcune vetture.

L’idea sarebbe quella di estendere l’uso dell’apparecchio rendendolo obbligatorio in tutti i Paesi dell’Unione europea. Potrebbe essere installato ad esempio su tutti i mezzi dei soggetti recidici ai reati di guida in stato di ebbrezza.

I Paesi del Nord Europa sembrano quelli più avviati verso un uso consapevole e regolamentato dello strumento.

Anche in Italia si lavora concretamente per sfruttare un apparecchio senza ombra di dubbio utile anche ad abbassare il tasso di mortalità sulle nostre strade. C’è in cantiere una proposta di legge che mira ad introdurre limitazioni per le persone condannate proprio per il guida in stato di ebrezza. L’Alcol lock potrebbe rappresentare una soluzione poco invasiva.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Alcol lock guida in stato di ebbrezza motori News

ultimo aggiornamento: 17-09-2020


Uber Italia: come funziona e cosa c’è da sapere

La Renault anticipa il ritorno in pista di Alonso?