Alessandro Costacurta su Carlo Ancelotti: “Nazionale? Non in corsa…”

Alessandro Costacurta sul futuro di Carlo Ancelotti: “Nazionale? Non in corsa. Aspettiamo il Mondiale poi deciderà”.

chiudi

Caricamento Player...

Dopo la pessima prestazione offerta dall’Italia contro la Macedonia in occasione dalla gara per le qualificazioni ai Mondiali del 2018 che si disputeranno in Russia, l’attuale ct Ventura è finito, come ovvio, al centro delle polemiche. La gogna mediatica ha colpito l’ax allenatore del Torino, la sua reazione al termine della gara e il gioco (poco) offerto dalla nazionale contro un avversario nettamente inferiore, sulla carta ma anche confrontando i valori in campo.

Nazionale Italiana Darmian

Italia, playoff in tasca grazie al Belgio

La buona notizie è che l’Italia ha strappato il biglietto per i playoff grazie alla vittoria del Belgio sulla Bosnia. In vista degi spareggi, l’Italia di Venura dovrà cambiare decisamente marcia e forse anche volto per evitare brutte figure. La fiducia intorno agli Azzurri è ai minimi storici, al punto che in molti sperano in un cambio di gestione prima dell’inizio del Mondiale.

Ancelotti, Nazionale lontana: per Carletto è ancora tempo di club

Dopo l’esonero di Carlo Ancelotti dal Bayern Monaco in molti hanno indicato proprio l’ex tecnico dei bavaresi come l’uomo giusto per guidare l’Italia nella spedizione russa. In realtà già a poche ore dall’esonero in molti hanno accostato Carlo Ancelotti al Milan e a diverse squadre di Premier; insomma, di voci e speranze ne sono circolate parecchie, ma l’impressione è che Re Carlo abbia ancora voglia e bisogno di vivere le partite ogni domenica e di respirare il manto verde ogni giorno.

Carlo Ancelotti

Costacurta su Carlo Ancelotti: “Nazionale? Non in corsa. Dopo il Mondiale vedremo”

Sulla questione è intervenuto Alessandro Costacurta, uno che Carlo Ancelotti lo conosce bene: ““Nessuno è contento per la prestazione dell’Italia ieri sera contro la Macedonia. Certo, l’Italia non è mai stata del tutto convincente nelle qualificazioni, ma ieri sera gli azzurri sono stati davvero deludenti. Mi ha dato molto fastidio il linguaggio del corpo del Ventura, è un messaggio che mandi ai giocatori. Ancelotti? Non ha nessuna intenzione si subentrare in corsa. Aspettiamo il Mondiale, poi Carlo deciderà. Ventura è un insegnante, nelle fase finale del Mondiale, con più tempo a disposizione con la squadra, potrà fare sicuramente meglio“.