Truffa una donna malata di cancro, arrestato il finanziere Alessandro Proto

Arrestato per truffa pluriaggravata il finanziere Alessandro Proto: avrebbe sottratto 130.000 euro a una donna malata. I soldi investiti in siti di gioco on line.

È stato arrestato (per la seconda volta in pochi anni) Alessandro Proto, fermato dagli uomini della Guardia di Finanza per truffa pluriaggravata ai danni di una donna con problemi di salute.

Arrestato per truffa Alessandro Proto

Proto, milanese ma residente in Svizzera, è accusato di aver rubato a una donna malata di cancro 130.000 euro, soldi che il finanziere, secondo le ipotesi investigative, avrebbe investito su siti dedicati al gioco on line.

Guardia di Finanza
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Guardia-di-Finanza

Il secondo arresto in sei anni per l’imprenditore

Alessandro Proto era già stato arrestato nel 2013 in seguito di un’indagine legata alla manipolazione del mercato. Il finanziere era stato accusato anche di avere ostacolato le indagini degli Organi di Vigilanza che controllano il mercato. L’uomo si era inventato un Impero facendo credere a possibili clienti di essere in affari con personaggi di fama mondiale. In questo modo tentava di fare carriera.

Più che come mago della finanza Proto era diventato famoso per essere un truffatore seriale. Lui stesso in un libro decisamente autobiografico si definiva un impostore.

Nel comunicato diramato dalla Guardia di Finanza emerge che Proto è un soggetto noto alle forze dell’Ordine per una lunga serie di illeciti che vanno da reati amministrativi a penali.

Era già noto alla ribalta della stampa nazionale ed estera per aver millantato affari immobiliari con personaggi di fama mondiale e tentativi di scalate ad imprese di primo piano, nel 2013 era stato indagato dalla Procura della Repubblica di Milano e poi arrestato per manipolazione del mercato ed ostacolo alle attività degli Organi di vigilanza“, recita la nota delle Fiamme Gialle.

ultimo aggiornamento: 12-06-2019

X