Alfa Romeo Giulietta Collezione: lo diventerà

Per mantenere vivo l’interesse per il suo modello di punta, l’Alfa presenta a Ginevra l’Alfa Romeo Giulietta Collezione, versione speciale destinata a diventarlo.

L’hanno chiamata come uno dei modelli più iconici della storia Alfa Romeo, i cui esemplari sopravvissuti, riportati all’antico splendore da amorevoli cure, sono diventati preziosi pezzi da collezione. All’Alfa hanno voluto anticipare i tempi, proponendo una versione esclusiva che, chissà un giorno, sarà ricercata dai futuri collezionisti come è oggi la sua illustre antenata.

Alfa Romeo Giulietta Collezione si identifica all’esterno per le calotte nere degli specchi, i cerchi in lega da 17” a raggi (disponibili anche da 18” con trattamento brunito) e per il tetto che, a richiesta, può essere nero. Negli interni spiccano i sedili rivestiti in pelle bicolore (nero-grigia) con cuciture a contrasto. Inserti satinati in tinta grigi su pannelli porta e tunnel centrale, danno un ulteriore tocco di sobria eleganza. Ricca la dotazione di serie, che comprende 6 airbag, il sistema Alfa DNA (con differenziale elettronico Q2 e DST), l’ ESC che include ASR e Hill Holder, i fendinebbia e i sensori di pressione degli pneumatici.

Sotto il profilo del comfort, troviamo di serie il climatizzatore automatico bi-zona, gli alzacristalli elettrici posteriori, l’autoradio touch-screen con CD/MP3 e funzione dual tuner, il volante in pelle con comandi radio, i comodi braccioli anteriori e posteriori, la regolazione lombare dei sedili anteriori, gli specchietti retrovisori che si ripiegano elettricamente, i sensori posteriori di parcheggio, lo specchio retrovisore interno elettrocromico e i sensori di pioggia e crepuscolare.

Di alto livello anche l’infotaintment con schermo touch-screen da 5″ (disponibile da 6,5″) integrato in una plancia dotata di interfaccia Bluetooth, connettore Aux-in, porta USB e comandi vocali. La configurazione da 6,5 pollici prevede anche il navigazione satellitare con mappe dall’alto in 3D, informazioni progressive sul percorso e funzione “One Step Voice entry Destination” per poter inserire l’indirizzo con i comandi vocali.

Tra le motorizzazioni debutta il turbodiesel Multijet di seconda generazione 1.6 JTDM da 120 CV, già omologato Euro 6. L’Alfa Romeo Giulietta Collezione presentata a Ginevra, in livrea Grigio Antracite, è invece dotata del 2.0 JTDM 175 CV con cambio automatico a doppia frizione, in grado di fare passare la vettura da 0-100 km/h in 7,8 secondi e di spingerla a 219 km/h.

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella galleria fotografica

alfa-romeo-al-salone-internazionale-di-ginevra-2015-150223_ar_giulietta-collezione_04 alfa-romeo-al-salone-internazionale-di-ginevra-2015-150223_ar_giulietta-collezione_05 alfa-romeo-al-salone-internazionale-di-ginevra-2015-150223_ar_giulietta-collezione_06 alfa-romeo-al-salone-internazionale-di-ginevra-2015-150223_ar_giulietta-collezione_07

ultimo aggiornamento: 25-02-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X