Alfa Romeo Giulietta Sprint Speciale

L’Alfa Romeo Giulietta Sprint Speciale fu un celebre modello del Biscione della fine anni Cinquanta. Il mitico nome è stato scelto per l’ultima evoluzione in chiave sportiva della Giulietta.

L’Alfa Romeo Giulietta Sprint Speciale rappresentò alla fine degli anni Cinquanta il sogno proibito dei giovani alfisti alla ricerca di una Giulietta super sportiva, strettamente imparentata con le vetture da competizione. La Speciale era infatti nata come vettura da corsa per i piloti privati. La sua super aerodinamica linea fu disegnata da Franco Scaglione per Bertone e fece scuola. Grazie a questa L’Alfa Romeo Giulietta Sprint Speciale sfiorava i 200 km/h. Velocità che la poneva in diretta concorrenza con le migliori e spesso molto più costose granturismo presenti sul mercato.

L’Alfa Romeo ha scelto l’evocativo nome per l’ultima evoluzione in chiave sportiva della Giulletta che arriva in questi giorni negli showroom italiani con prezzi di listino che partono da 27.500 euro per la motorizzazione 1.4 Turbo Benzina 150 CV e raggiunge i 32.950 euro per la motorizzazione turbodiesel 2.0 JTDM da 175 CV con cambio automatico Alfa TCT.

Come la sua antenata anche L’Alfa Romeo Giulietta Sprint Speciale del terzo millennio è una vetture “speciale” oggi concentrato di raffinate tecnologie volte ad esaltare il piacere della guida. Tra le numerose dotazioni spiccano: climatizzatore automatico bi-zona, fendinebbia, Uconnect con touch screen da 5” o 6,5” dotato di connettività Bluetooth, Aux, Usb e comandi vocali. Sulla versione con lo schermo più grande il navigatore ha le mappe 3D e l’inserimento della destinazione può avvenire anche tramite comando vocale.

La linea si contraddistingue per alcuni elementi estetici che ne accentuano l’aspetto aggressivo e per contenuti tecnico-sportivi che migliorano il comportamento su strada soprattutto nella guida veloce. Tra questi le sospensioni con set-up sportivo, l’inserto paraurti posteriore sportivo, le minigonne, i terminali di scarico maggiorati e gli esclusivi cerchi in lega Sprint da 17’’ a 5 fori con trattamento brunito e l’impianto frenante maggiorato Brembo con pinze rosse a 4 pistoncini. In evidenza anche il badge esterno dedicato, i cristalli posteriori oscurati e le finiture lucide, in tinta antracite, su calandra, maniglie, calotte degli specchi retrovisori e cornici dei fendinebbia.

Nell’abitacolo si fanno notare i sedili sportivi rivestiti in tessuto e Alcantara, con cuciture rosse a contrasto, poggiatesta integrato e regolazione lombare. Il volante sportivo tagliato in pelle con cuciture rosse e le modanature della plancia e del tunnel con nuovo trattamento Silver. Racing anche la pedaliera e il batticalcagno, entrambi in alluminio. Tocco finale, il pomello del cambio Rosso Alfa, un accessorio offerto in omaggio da Alfa Romeo ai propri clienti.

Ampia la gamma delle motorizzazioni disponibili per la nuova Alfa Romeo Giulietta Sprint Speciale:1.4 MultiAir TurboBenzina da 150 CV, e i turbodiesel 1.6 JTDM 120 CV, 2.0 JTDM 150 CV e 2.0 JTDM 175 CV, con cambio automatico Alfa TCT.

Clicca sulle foto per ingrandire ed entrare nella galleria fotografica

ultimo aggiornamento: 23-09-2015

X