L’Antitrust della Cina apre un’indagine su Alibaba per sospetti comportamenti monopolistici. Il titolo crolla in Borsa.

Cina, l’Antitrust apre un’indagine su Alibaba, il colosso del commercio online che vanta una posizione dominante sul mercato. Inoltre Ant Group, realtà legata al colosso, dovrà confrontarsi con le autorità che si occupano della regolamentazione finanziaria. Due notizie che hanno fatto crollare il valore del titolo di Alibaba in Borsa.

Cina, indagine dell’Antitrust su Alibaba

L’indagine dell’Antitrust nei confronti del colosso creato da Jack Ma nasce da sospetti comportamenti monopolistici, come recita la nota diffusa dalle autorità cinesi che hanno annunciato l’inizio dell’attività investigativa. Come negli Usa, anche in Cina si stringono le maglie dei controlli sul mondo online, che rappresenta la vera miniera d’oro. Negli Stati Uniti Donald Trump aveva avviato una campagna contro Facebook, campagna che in realtà ha preso piede anche tra i governatori degli Stati.

Alibaba
Fonte foto: https://www.facebook.com/Alibaba.comItaly

Ant Group incontra le autorità per la regolamentazione finanziaria

La seconda cattiva notizia è legata ad Ant Group, che dovrà incontrare le autorità cinesi per la regolamentazione finanziaria. Nel corso dell’incontro, stando a quanto emerso, si discuterà della supervisione finanziaria, della concorrenza e dei diritti dei consumatori. E probabilmente sul tavolo del confronto ci saranno anche altri temi particolarmente delicati.

Il titolo di Alibaba crolla in Borsa

Le due note diffuse nel giro di pochi minuti dalle autorità cinesi hanno fatto crollare il titolo di Alibaba, che è arrivato a perdere fino al sei per cento circa. Inevitabilmente l’andamento nelle prossime settimane e nei prossimi mesi sarà condizionato dalle indagini e dalle conclusioni dell’Antitrust.

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona

TAG:
alibaba economia

ultimo aggiornamento: 24-12-2020


Da Alitalia alla patente passando per le autostrade, cosa prevede il Milleproroghe

Cashback di Natale, possibili problemi legati al rimborso