L’allarme della Bce sul debito dell’Italia: “La cifra è ancora molto alta. La riduzione non è iniziata. Bisogna agire in modo tempestivo”.

BRUXELLES (BELGIO) – Nuovo allarme della Bce sul debito dell’Italia. Nel Bollettino economico è stato precisato come il nostro Paese è tra quelli che presentano “rischi di non conformità al Patto di stabilità e crescita e che continuano a registrare livelli di debito molto elevati per i quali non è stato ancora avviato un costante percorso di riduzione“.

Oltre all’Italia sono presenti anche Spagna, Francia, Portogallo, Slovenia, Slovacchia e Finlandia. La Bce ha espresso anche la sua preoccupazione “per i Paesi con un elevato rapporto tra debito pubblico e Pil“.

Il consiglio della Bce: “I Paesi devono essere pronti ad agire in maniera tempestiva”

Nel rapporto la Bce ha precisato: “Alla luce dell’indebolimento delle prospettive economiche, i governi che dispongono di margini per interventi di bilancio dovrebbero essere pronti ad agire in maniera efficace e tempestiva. I Paesi con un debito pubblico elevato devono perseguire politiche prudenti e conseguire gli obiettivi di salto strutturale“.

Tutti i Paesi – conclude il Bollettino citato dall’Ansa dovrebbero intensificare gli sforzi per conseguire una composizione delle finanze pubbliche più favorevole alla crescita“.

Banca centrale europea
Fonte foto: https://www.facebook.com/Banca-Centrale-Europea

Economia, Italia ancora in difficoltà

Il rapporto della Bce ha confermato le difficoltà dell’Italia. Il nostro Paese non è riuscita a mettersi alle spalle il periodo non positivo con la strada che continua ad essere molto lunga. Il Governo da tempo si è messo al lavoro per cercare di portare fuori dalla crisi il nostro Paese anche se fino a questo momento i risultati non sembrano essere positivi.

La Banca Centrale Europea ha invitato Roma ad iniziare il percorso per la riduzione del debito pubblico. Si tratta di un passaggio fondamentale per provare ad uscire dalla crisi e guardare al futuro con positività.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Banca-Centrale-Europea

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Bce debito Italia economia italia

ultimo aggiornamento: 28-12-2019


Coldiretti, niente regali per 6 milioni di italiani

Bollette, dal 1° gennaio elettricità -5,4 per cento