Un ‘gilet giallo’ si è asserragliato in un centro commerciale di Angers. L’uomo minaccia di avere una bomba e chiede un incontro con Macron.

ANGERS (FRANCIA) – Alta tensione in Francia. Secondo quanto riportato da Bfm-TV uno dei gilet gialli si sarebbe asserragliato in un centro commerciale ad Angers, minacciando di farsi saltare se lui e gli altri manifestanti non vengono ricevuti da Emmanuel Macron.

La zona è stata isolata dalle teste di cuoio che sono arrivati sul posto per cercare di fare ragionare l’uomo. Il protagonista di questa vicenda non è un volto sconosciuto alle autorità locali visto che in passato è stato arrestato per traffico di sostanze stupefacenti.

Un gesto che non è piaciuto ai gilet gialli che si sono immediatamente dissociati. Le autorità hanno tenuto sempre la situazione sotto controllo con l’uomo che ha assicurato alle autorità di aver disinnescato la granata.

Manifestazione gilet gialli Francia
Fonte foto: https://twitter.com/notiveri

Francia, prevista una manifestazione a Parigi: possibili scontri

Il gesto di questo uomo è arrivato alla vigilia della manifestazione dei ‘gilet gialli a Parigi, in programma per sabato 24 novembre 2018. L’Eliseo ha dato l’ok alla protesta ma l’attenzione resta molto alta visto che il rischio di nuovi scontri con la polizia non sono esclusi.

La zona scelta non è vicina ai punti sensibili del governo transalpino ma attraverso i social i manifestanti potrebbero darsi appuntamento proprio nelle piazze centrali di Parigi per cercare di arrivare davanti alla residenza del Parlamento francese. L’attenzione resta molto alta, con le autorità locali che sono state avvisate della possibilità di nuovi scontri che in passato hanno procurato diversi morti e feriti.

Il gesto solitario di questo lupo solitario è un primo segnale di quello che potrebbe succedere nella giornata di domani nella capitale francese.

fonte foto copertina https://twitter.com/Kamidh


Le scuse di Dolce e Gabbana alla Cina

Alabama, sparatoria in un centro commerciale: un morto