Allarme bomba al ‘Pirellone’ di Milano per la presenza di alcuni barattoli sospetti.

MILANO – Allarme bomba al ‘Pirellone’ di Milano nel pomeriggio di venerdì 15 maggio 2020. Alcuni dipendenti hanno notato la presenza di barattoli sospetti all’interno di un armadietto aperto. Immediata la chiamata agli artificieri che sono arrivati sul posto con i cani anti esplosivo.

Gli accertamenti, però, hanno verificato che si è trattato di un falso allarme con la situazione che è ritornata subito alla normalità. In corso tutti gli accertamenti del caso con gli inquirenti che preferiscono mantenere il massimo riserbo su quanto accaduto nella sede del consiglio regionale della Lombardia.

Clima teso in Lombardia

La Lombardia si avvia alla ‘fase 2’ in un clima teso. L’episodio del falso allarme è avvenuto poche ore dopo le scritte contro il governatore. Su uno dei muri di Milano è apparsa la frase “Fontana assassino”. Un gesto condannato sia da maggioranza che dall’opposizione oltre che dal sindaco Giuseppe Sala.

Milano – ha detto il sindaco del capoluogo lombardo – non può tollerare insulti né toni del genere“. La Digos ha aperto un’indagine per cercare di risalire all’identità dei responsabili di questa scritta.

Attilio Fontana
Db Milano 05/11/2019 – Inaugurazione dell’Anno Accademico del Politecnico di Milano / foto Daniele Buffa/Image nella foto: Attilio Fontana

Lombardia verso la ‘fase 2’, le ultime

Nelle prossime ore la Lombardia dovrebbe entrare ufficialmente nella ‘fase 2’. I numeri continuano ad essere in netto calo rispetto alle settimane precedenti nonostante i dati dei decessi si confermano più alti rispetto a quanto ci si poteva immaginare.

Il governatore Fontana si sta confrontando con gli altri presidenti e tra sabato e domenica pubblicherà un’ordinanza per far partire la vera ripartenza con l’apertura delle attività commerciali. Si tratta di un passaggio fondamentale per consentire all’economia di ritornare a correre dopo oltre due mesi di stop per l’emergenza coronavirus. Anche se il clima di tensione non facilita questo ritorno alla normalità nella regione più colpita dal Covid-19.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/poliziadistato.it/


Mattarella ricorda Ezio Bosso: “Sono rimasto molto colpito dalla prematura scomparsa”

Papa Francesco: “I migranti non sono numeri, sono persone”