Ogni giorno i ghiacciai perdono circa 6 miliardi di tonnellate di acqua a causa dell’aumento delle temperature.

Uno studio del Centro Nazionale Statunitense per i dati su neve e ghiaccio, (Nsidc), riportato sulla Cnn ha mostrato l’allarme degli scienziati per la Groenlandia. Lo studio ha mostrato che tra il 15 e il 17 luglio gli iceberg del Nordovest della Groenlandia si sono persi al giorno 6 miliardi di tonnellate di acqua. Per rendere l’idea della quantità di acqua la Cnn porta l’esempio delle 7,2 milioni di piscine olimpioniche.

L’aumento delle temperature ha colpito anche l’isola di ghiacciai. Infatti quest’anno le temperature sono costanti intorno ai 15,5 gradi, ben 5 gradi in più rispetto alla media stagionale. “Lo scioglimento del nord di quest’ultima settimana non è normale, se si considerano i 30-40 anni di medie climatiche”, ha detto Ted Scambos, ricercatore dell’Nsidc dell’università del Colorado: “lo scioglimento è in aumento e questo evento ha rappresentato un picco”.

montagna marmolada trentino
montagna marmolada trentino

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il pericolo dello scioglimento dei ghiacciai: allarme Groenlandia

Gli scienziati sono preoccupati e temono che possa ripetersi lo scioglimento record del 2019. In quell’anno si sciolsero in mare 532 miliardi di tonnellate di ghiaccio. Questo scioglimento fu provocato da un’ondata di caldo anomala nel mese di luglio e una primavera eccezionalmente calda. Lo scioglimento dei ghiacciai di quell’anno ha alzato il livello del mare in modo permanente di 1,5 millimetri. Se la Groenlandia dovesse sciogliersi tutta, il livello del mare salirebbe di 7,5 metri e provocherebbe inondazioni e molte terre sarebbero sommerse.

Ma non solo in Groenlandia, stiamo vedendo come anche sulle nostre Dolomiti e sule Alpi le nevi sono sempre meno frequenti e le temperature stanno aumentando tanto da provocare lo scioglimento dei ghiacciai e tragedie come la Marmolada. Valter Maggi, glaciologo e tra i protagonisti della missione “ClimADA” sul ghiacciaio dell’Adamello, avverte: «I ghiacciai sono un archivio vivente. Nella parte orientale delle Alpi, il 90 per cento della superficie si sta sciogliendo ad una velocità spaventosa».

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 21-07-2022


Siccità, allarme rosso per Roma e Viterbo

Governo, prossimamente voto con il «modello Ciampi»