Il nuovo allarme dell’Oms: “Si rischiano due milioni di morti. Bisogna agire subito”.

ROMA – Nuovo allarme dell’Oms sulla pandemia. A margine di un briefing sul coronavirus, il direttore delle emergenze, Michael Ryan, ha chiesto ai leader mondiali di intervenire per evitare una ripresa del Covid-19.

Negli ultimi nove mesi abbiamo perso un milione di persone e potrebbero volerci altri nove mesi prima di avere un vaccino. Siamo pronti a fare ciò che è necessario per evitare questa cifra?“, si è domandato il membro dell’Oms, riportato dall’Ansa. Che ha aggiunto: “Il momento di agire è adesso. Altrimenti guarderemo a quel numero, e purtroppo ad uno molto più alto“.

Boom di contagi in Europa

Il coronavirus è ritornato a correre in Europa. In Spagna, in Gran Bretagna e in Francia ormai da diversi giorni si stanno registrando numeri più alti rispetto al periodo di marzo e aprile.

Un’emergenza che ha portato molti Paesi ad intervenire con singole misure restrittive per cercare di fermare la diffusione dell’epidemia. La speranza di tutti i leader mondiali è quella di poter riuscire ad evitare un nuovo lockdown anche per la ricaduta economica che potrebbe essere davvero molto tragica.

Coronavirus
Coronavirus

La situazione in Italia

In Italia, a differenza del periodo più difficile, la situazione sembra essere sotto controllo almeno per quanto riguarda la pressione sui servizi sanitari. L’attenzione, però, deve essere massima visto che il nostro Paese si trova in un limbo con i numeri che potrebbero ricominciare a salire nel giro di pochi giorni.

Nonostante l’aumento significativo dei tamponi, non si è mai arrivati a toccare le 2.000 unità. Una notizia sicuramente positiva visto anche l’andamento negli altri Stati. Si deve continuare in questo modo per non rischiare di tornare in un nuovo lockdown.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
coronavirus covid-19 cronaca oms primo piano

ultimo aggiornamento: 26-09-2020


Stadi, il Cts boccia le Regioni: “Non ci sono le condizioni per aumentare la capienza”

Corsa al vaccino antinfluenzale. L’allarme di Fofi: “Servono più dosi”