L'alleanza tra il Pd e il Movimento Cinque Stelle è possibile

Il Pd corteggia il Movimento Cinque Stelle, l’alleanza è possibile

L’alleanza tra il Pd e il Movimento Cinque Stelle è possibile. i democratici pronti a discutere l’ipotesi in direzione. E ci sarebbe già una bozza sugli obiettivi comuni da raggiungere.

Continua a prendere forma l’ipotesi di un’alleanza tra Pd e Movimento Cinque Stelle. L’apertura di Matteo Renzi sta prendendo piede nel mondo dem e sta tentando i pentastellati, intenzionati ad aggirare la crisi di governo innescata dalla Lega.

Di Maio, mai con Renzi

Le condizioni poste da Luigi Di Maio sono chiare: mai con Matteo Renzi. Ma con il resto del Pd si potrebbe provare ad instaurare un dialogo costruttivo per evitare il ritorno alle urne in tempi scomodi, con l’incombenza della manovra economica.

Non a caso l’ex premier Renzi ha deciso di esporsi ma solo fino a un certo punto. L’ex segretario ha declinato ogni ipotesi di responsabilità. Il playmaker della trattativa – delicatissima – resta Nicola Zingaretti.

Matteo Renzi
Matteo Renzi

L’alleanza tra il Pd e il Movimento Cinque Stelle è possibile

È molto probabile che l’ipotesi di un’alleanza con il Movimento Cinque Stelle venga messa ai voti in occasione della riunione della direzione del Partito democratico.

In casa Cinque Stelle Casaleggio non avrebbe chiuso definitivamente la porta all’alleanza giallo-rossa incaricando D’Uva e Patuanelli di sondare il terreno e di ascoltare la proposta che dovrebbe arrivare dal Partito democratico.

Nicola Zingaretti
fonte foto https://www.facebook.com/nicolazingaretti/

Un secondo contratto di governo?

Nelle segrete dei palazzi del potere esponenti del MoVimento ed esponenti del Pd starebbero già abbozzando una sorta di secondo contratto di governo da presentare a Mattarella per testimoniare nero su bianco l’impegno di un esecutivo politico di media se non addirittura lunga durata.

ultimo aggiornamento: 15-08-2019

X