Allegri a Sky: “Annata fantastica. E ancora il lavoro non è finito”

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Vogliamo continuare a vincere in Italia e ci riproveremo in Champions”.

Lunga intervista ai microfoni di Sky Sport del tecnico della Juventus Massimiliano Allegri: “Alla fine – ha dichiarato l’allenatore bianconero – tutto è molto semplice: bisogna avere giocatori bravi e sapere passarsi la palla. Quando a fine partita sento parlare di arbitri, numeri e schemi sorrido: si focalizza l’attenzione troppo poco sulle grandi giocate, su una parata di Buffon o su un lancio di Pirlo e c’è un sacco di gente che sdottora senza capire nulla di pallone“.

Allegri ritorna sulla scelta nel 2014: “Ho subito capito la forza della società”

Massimiliano Allegri ritorna al suo approdo alla Juventus: “Ho capito subito la forza della società. Parte dei tifosi erano diffidenti ed era normale in quanto Antonio Conte aveva fatto molto bene ma io ero convinto che la squadra poteva continuare un percorso vincente. Il primo anno non ho stravolto nulla ed ho cercato di vincere in Italia e crescere a livello internazionale. Il secondo anno non è stato semplice, partivamo da addii dolorosi, i “senatori” dello spogliatoio si trovavano molti compagni nuovi ed era necessaria l’amalgama“.

Allegri sul triplete mancato: “Dobbiamo continuare a crescere”

Massimiliano Allegri parla anche del triplete mancato: “Prima di tutto dico che è molto sbagliato considerare questa stagione normale solo per i 40 minuti di Cardiff. Ci siamo assestati fra le migliori d’Europa ma dobbiamo continuare a crescere. La finale è una partita secca, la tattica costa poco. Il Real ha dimostrato di rispettarci molto, aumentando i ritmi quando ci hanno visti in difficoltà“. Sulla prossima stagione: “La Juventus deve continuare a vincere in Italia ed in Europa”

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 29-06-2017

Francesco Spagnolo

X