Allegri: “Sembrava stregata! Siamo a un punto dal Napoli, lotteremo fino alla fine”

Il tecnico bianconero: “Siamo andati sotto nell’unico tiro concesso, ma abbiamo mantenuto la lucidità“.

chiudi

Caricamento Player...

Una vittoria più sofferta del previsto, quella della Juventus contro il Benevento di De Zerbi. Tuttavia, Massimiliano Allegri è più soddifsatto che mai, forse per aver accorciato sul Napoli, forse per aver sorpassato l’Inter. O più probabilmente per entrambe le cose. Queste le sue parole ai microfoni di Premium Sport, riportate dalla Gazzetta dello Sport: “C’è da fare i complimenti ai ragazzi: siamo andati sotto nell’unico tiro concesso agli avversari, ma abbiamo mantenuto la lucidità. Sembrava una partita stregata, la palla non voleva entrare, ma siamo riusciti a ribaltarla. Abbiamo rischiato qualcosa nel finale, forse pensavamo che la partita fosse finita: dobbiamo capire che ogni partita non è semplice, dobbiamo stare attenti a questi dettagli. Nel complesso la prova, comunque, è stata buona“.

Allegri: “Sarà una lotta fino all’ultima giornata

Il turno è stato favorevole per la Juventus, che può dunque rimettersi in carreggiata in vista del rientro dopo la pausa: “Dobbaimo lavorare, ma finora stiamo facendo un buon cammino. In campionato siamo a un punto dal Napoli che sta tenendo un ritmo infernale e in Champions siamo in gioco per il passaggio del turno. La stagione è lunga, dobbiamo mantenere la velocità di crociera perché troppi sbalzi non sono positivi. Sarà una lotta fino all’ultima giornata. Dybala? Ha fatto una buona partita. Anche Marchisio ha fatto bene, credevo non riuscisse a tenere per tutti i novanta minuti, invece mi ha sorpreso positivamente. Nervosismo finale? Mi arrabbio perché bisogna gestire la palla“.