Alpinista precipita dal Monte Rosa. L’allarme è stato lanciato dai compagni di cordata ma per lui ormai non c’era più niente da fare.

VERCELLI – Nuova tragedia in montagna. Nel pomeriggio di sabato 20 luglio 2019 un alpinista precipita dal Monte Rosa durante una scalata con un gruppo di amici. L’allarme è stato lanciato proprio dai compagni di cordata ma per la vittima non c’è stato niente da fare.

Sono in corso le operazioni di recupero del corpo. La scarsa visibilità non rende la vita facile ai soccorritori che sperano di riuscire a riportare a valle la vittima entro qualche ora. In caso di fumata nera i tentativi dovrebbero riprendere nella mattinata di domani.

L’incidente

Sull’incidente è stata aperta un’indagine per cercare di capire meglio cosa è successo. Gli inquirenti nelle prossime ore ascolteranno i compagni di cordata, ancora sotto shock per l’accaduto. L’ipotesi è che il turista tedesco abbia perso l’equilibrio durante la scalata, precipitando per diverse centinaia di metri. Ma solamente le testimonianze e l’autopsia potrà chiarire meglio quanto successo.

Le altre persone del gruppo sono state portate a valle e assistite dal personale del 118 perché in stato confusionale dopo quanto successo. Nelle prossime ore andranno in caserma per raccontare quanto successo.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Soccorso Alpino
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/soccorsoalpinocnsas

Il recupero del corpo

Il corpo del turista tedesco non è stato recuperato. Le condizioni meteo (troppa nebbia n.d.r.) non hanno permesso ai soccorritori di portare a valle il corpo per i consueti accertamenti medici prima di restituirlo alla famiglia. Le operazioni – fanno sapere le autorità locali – dovrebbero riprendere domani mattina ma solo se la nebbia sarà diradata.

La vittima è precipitata – secondo una prima ricostruzione – per circa cento metri e per questo è fondamentale l’apporto dell’elisoccorso. Ma le condizioni meteorologiche non permettono al veivolo di alzarsi in volo. La speranza resta quella di poter riprendere le operazioni nella mattinata di domani.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/soccorsoalpinocnsas


Palermo, revocati gli arresti domiciliari per Maurizio Zamparini

Caso Orlandi, rinvenute migliaia di ossa negli ossari