Tragedia sul Monviso, alpinista precipita da oltre tremila metri

Momenti di paura sul Monviso. Un alpinista è precipitato da oltre tremila metri. Il cadavere è stato recuperato ma non ancora identificato.

SALUZZO (CUNEO) – Ennesima tragedia sulle montagne italiane. Un alpinista è precipitato da oltre tremila metri dal Monviso ed è morto sul colpo. La salma è stata recuperata dal soccorso alpino che è alla ricerca dello zaino per identificare la vittima, che al momento resta senza nome.

Il corpo è stato portato a Saluzzo, dove resterà fin quando qualche parente non lo riconosce. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri che sono in attesa di una denuncia da parte di familiari che non vedono rientrare il proprio caro al termine della giornata. A breve verranno controllate le auto parcheggiate vicino al luogo della tragedia per cercare di risalire al nome della vittima.

Alpi svizzere
Soccorso Alpino (fonte foto: https://www.facebook.com/partanna.live/)

Alpinista cade dal Monviso, l’allarme dato da tre francesi

L’allarme è stato dato da tre alpinisti francesi che hanno assistito in diretta alla caduta. Le persone transalpine hanno immediatamente chiamato i soccorritori che hanno recuperato il corpo senza zaino, forse perso mentre era ancora in aria.

Un incidente molto brutto da vedere tanto che i testimoni sono rimasti paralizzati senza riuscire né a scendere e né a salire. I transalpini sono stati aiutati dal soccorso alpino che li ha riportati a valle. Dopo alcuni attimi di paura i tre hanno ripreso il cammino verso il proprio alloggio. Sicuramente una disavventura da non ripetere per gli alpinisti che potrebbero essere ascoltati a breve dagli inquirenti per cercare di capire come è avvenuto l’incidente.

Si tratta dell’ennesima morte sulle montagne italiane, in un’estate che è stata tragica per molte persone che hanno cercato di scalarle.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 09-09-2018

Francesco Spagnolo

X