Amazon lancia il programma Build It: i consumatori comunicheranno al colosso cosa produrre e cosa no.

Amazon lancia il programma Build It che consente ai clienti e ai consumatori in genere di suggerire al colosso nuovi prodotti da realizzare. Ma attenzione, non si tratta di una sorta di grande vetrina per chi ha idee valide e ha voglia di vederle realizzate. Si tratta più che altro di una nuova frontiera nel campo delle ricerche di mercato.

Amazon Build It, come funziona

Ma come funziona il programma? Il funzionamento è semplice. Amazon presenterà alcuni concept, quindi alcuni progetti non realizzati. Alcune idee in via di sviluppo. I clienti potranno pre-ordinarli. Amazon procederà alla produzione dei concept che raggiungeranno un obiettivo prefissato in termini di pre-ordini. In poche parole, se l’idea ha il successo sperato, si passa alla fase conclusiva, quindi produzione in serie e distribuzione. In caso contrario, i consumatori avranno indicato al colosso di Jeff Bezos la retta via da seguire.

Amazon
Fonte foto: https://www.facebook.com/amazon.it/

Cosa si potrà comprare?

In una prima fase saranno presentati oggetti basilari, semplici, di consumo quotidiano. Idee simpatiche a basso costo che consentiranno anche ai clienti di familiarizzare con la novità.

Sarà possibile pre-ordinare la bilancia intelligente da cucina, che oltre al peso ci comunica altre informazioni sul prodotto che abbiamo messo sul piatto. Il peso diventerà l’ultima delle informazioni utili che ci sarà comunicata. Ma potrebbe essere una buona soluzione per le persone che, come è giusto che sia, prestano particolare attenzione all’alimentazione.

Si parla poi di una stampante senza cartucce che procede con la stampa di piccoli fogli, quelli che spesso si vedono attaccati al frigorifero con la lista delle cose da fare o da comprare.

E se il prodotto non arriverà alla fase di produzione?

Chi pre-ordina il prodotto ha diritto ad uno sconto sul prezzo dell’oggetto. Ma cosa succede se il prodotto in questione non dovesse raggiungere l’obiettivo prefissato? In altre parole, se non dovesse avere successo? Il prodotto in questione non passerebbe alla fase della produzione di massa e alla distribuzione. Ovviamente il consumatore non spenderà soldi e gli resterà solo il lieve rammarico di non poter avere un prodotto che invece avrebbe voluto. E quindi dovrà aspettare la presentazione di nuovi concept.


Bollo auto, le esenzioni per il 2021

Confcommercio, “Il rischio è di non riavere i nostri centri storici come li abbiamo vissuti prima della pandemia”