Il governatore della California, Jerry Brown ha ordinato l’evacuazione di 190mila persone che rischiano di venire coinvolte in un potenziale crollo della diga qualora il problema al canale non venisse risolto in tempi rapidi

Ore di terrore puro in California, dove la diga di Oroville, a nord est di San Francisco, si è trasformata in una bomba ad orologeria pronta ad esplodere. Le autorità hanno dichiarato lo stato di emergenza in tre contee nel nord dello Stato per far fronte ai danni subiti da un canale di scarico. Il governatore della California, Jerry Brown ha ordinato l’evacuazione di 190mila persone che rischiano di venire coinvolte in un potenziale crollo della diga qualora il problema al canale non venisse risolto in tempi rapidi.


Panico in California: “La diga sta crollando, non è un’esercitazione”. Migliaia di persone in fuga

Diga di Oroville, continua la corsa contro il tempo