American Airlines, il pilota muore in volo ai comandi – VIDEO

L’aereo atterra senza problemi a Syracuse, Stato di New York grazie al copilota

Il pilota di un volo dell’American Airlines partito da Phoenix, Arizona, e diretto a Boston è morto improvvisamente a metà del tragitto mentre pilotava l’aereo. Il controllo del velivolo, un Airbus A320, è stato immediatamente assunto dal vicecomandante, dato che le compagnie aeree statunitensi sono tenute per legge ad avere a bordo due piloti, che è riuscito a portare l’Airbus a terra senza alcun problema.

L’aereo, che aveva a bordo 147 passeggeri e 5 membri dell’equipaggio è atterrato a Syracuse, nello stato di New York, per permettere ai medici di soccorrere il comandante, il capitano Michael Johnston di 57 anni. Purtroppo, per lui non c’era più nulla da fare.

La moglie del pilota deceduto è sotto choc.
“Aveva avuto problemi di cuore e aveva fatto un intervento di doppio by-pass nel 2006 e doveva fare visite accuratissime ogni sei mesi, ha detto Betty Jean Johnston. Per quanto ne sapevamo era in perfetta forma, quando è partito ieri stava benissimo. Aveva anche perso 3 o 4 chili e mi aveva detto di sentirsi in piena forma “.

Fonte: askanews