La sintesi dell’amichevole Francia-Italia, seconda uscita della nuova Nazionale di Roberto Mancini.

Seconda gara di Mancini e prima sconfitta del nuovo corso azzurro. Francia-Italia mette in mostra i limiti della nostra Nazionale, comunque coraggiosa e a tratti brillante, di fronte a una squadra che oggi è sicuramente di un altro livello.

Il neo commissario tecnico può comunque essere parzialmente soddisfatto. La speranza è che, quando i risultati conteranno, i giovani azzurri possano dimostrarsi pronti anche grazie a gare come quelle di questa sera.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Amichevole, Francia-Italia: uno-due transalpino, Bonucci la riapre

All’Allianz Riviera di Nizza, per due stagioni casa di Mario Balotelli, va in scena la seconda uscita della Nazionale guidata da Mancini e dallo stesso Balo in campo. Inizio difficile per gli azzurri, che dopo soli otto minuti si ritrova in svantaggio: cross di Pavard, Mbappé calcia da due passi, Sirigu respinge ma Umtiti è il più svelto di tutti e ribadisce in rete. Al ventesimo sfiora il raddoppio la squadra di Deschamps, con un destro terrificante di Kanté dai 25 metri che si stampa sul palo alla destra di Sirigu.

La reazione degli Azzurri stenta ad arrivare, e al 29′ i Bleus trovano la rete del 2-0 su calcio di rigore battuto da Antoine Griezmann. Stavolta la squadra di Mancini riesce a reagire, Balotelli si conquista un pericolo calcio di punizione, batte mettendo in difficoltà Lloris che respinge male permettendo a Bonucci di accorciare le distanze.

Dembelé chiude la contesa

Nella ripresa parte meglio la squadra italiana, con Balotelli che impegna fin dai primi minuti Lloris. Dopo nemmeno un minuto è però la Francia a sciupare l’occasione per il terzo gol, con Dembelé che lascia partire un destro a giro che si stampa sulla traversa. Lo stesso Dembelé al 63′ riesce a mettere a segno la terza rete per i transalpini, con un altro delizioso destro a giro che stavolta non lascia scampo a Sirigu.

Il 3-1 spegne la partita, con le squadre che, sempre più stanche, faticano a costruire grandi occasioni. Nemmeno la girandola dei cambi riesce a innescare nuovi lampi. Termina così la seconda gara dell’epoca Mancini. Per gli Azzurri arriva una sconfitta, contro un avversario di grande levatura, che mette in luce tutti i limiti di un progetto che è visibilmente solo al principio.

Nel video le immagini della prima gara dell’Italia di Mancini:

https://www.youtube.com/watch?v=0jNngWFJd_U

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 01-06-2018


Milan, Borini: “Bilancio della stagione positivo, non era facile arrivare in Europa”

Francia-Italia, Roberto Mancini a RAI Sport: “Non piace mai perdere. Buona la prestazione”