Ancelotti-Napoli, arriva l'ufficialità. Il tecnico: "Ci vediamo il 9 luglio"

Ancelotti-Napoli, ora è ufficiale! Il tecnico: “Appuntamento al 9 luglio”

Dopo una lunga trattativa Ancelotti si è legato al Napoli con un contratto triennale. De Laurentiis: “Ringrazio Sarri per quanto fatto“.

Carlo Ancelotti è il nuovo tecnico del Napoli. L’ufficialità è arrivata serata, dopo una trattativa iniziata ieri a cena e proseguita, con una pausa solo nelle ore notturne, fino alle 18.30 di questo pomeriggio. Questo il comunicato diramato dal Napoli: “Il Calcio Napoli è lieto di annunciare di aver definito un accordo con l’allenatore Carlo Ancelotti avente ad oggetto la guida tecnica della Prima squadra per le prossime tre stagioni e quindi a partire dal 2018-2019“.

Ancelotti al Napoli. Il tecnico: “Ci vediamo il 9 luglio

Subito dopo aver apposto la firma su un triennale che, stando alle prime indiscrezioni, si attesterebbe sui 6 milioni più bonus, Ancelotti è scappato con la compagna in aeroporto. Intercettato dalle telecamere di Sky Sport, il neo tecnico azzurro ha dichiarato laconicamente: “Non posso parlare, vi do appuntamento al 9 luglio“. Secondo quanto ipotizzato dall’emittente satellitare sarebbe quella la data della conferenza stampa di presentazione del tecnico ex Milan.

Va sottolineato che Ancelotti sarà impegnato per tutto il mese di luglio come commentatore dei Mondiali per una televisione messicana.

E Sarri?

Poco prima dell’annuncio di Ancelotti, il Napoli aveva ufficializzato l’esonero di Maurizio Sarri. Pur senza parlare platealmente di sollevamento dall’incarico, il presidente De Laurentiis aveva dato il benservito al tecnico con un messaggio su Twitter: “Ringrazio Maurizio Sarri per la sua preziosa dedizione al Calcio Napoli che ha permesso di regalare alla città e ai tifosi azzurri in tutto il mondo prestigio ed emozioni, creando un modello di gioco ammirato ovunque e da chiunque. Bravo Maurizio“.

Sul futuro dell’allenatore di Figline a questo punto rimangono diverse incognite. Lui starebbe ancora attendendo le evoluzioni della panchina del Chelsea, con Conte in bilico ma ancora non ufficialmente allontanato. Tuttavia, la strada che porta a Londra è seguita anche da altri tecnici, al momento avanti a Sarri nel gradimento di Abramovich. Resta la pista Zenit: i russi riempirebbero di denaro l’ex tecnico dell’Empoli, ma il progetto e il campionato non attraggono Sarri, almeno per il momento. Resta l’ipotesi di un anno sabbatico, con l’allenatore che rimarrebbe a busta paga di De Laurentiis (ingaggio da circa 1 milione e mezzo) per altri due anni.

D’altronde, per liberarlo è probabile che nei prossimi giorni o mesi il presidente del Napoli possa richiedere il pagamento della clausola da 8 milioni che, in teoria, scadrebbe il prossimo 31 maggio per riprendere l’1 maggio 2019. Insomma, le nubi sul futuro di Sarri continuano ad essere tante.

Nel video alcuni gol del Napoli di Sarri in questa stagione:

ultimo aggiornamento: 23-05-2018

X