Manovra, lo spread continua a correre. Salvini: basta speculazioni

Manovra, lo spread continua a correre. Salvini: basta speculazioni

Lo spread supera il muro dei 330 punti. Salvini e Di Maio predicano calma: “Dopo la decisione dell’UE sulla Manovra, le tensioni scenderanno”.

ROMA – Lo spread continua a salire. Nella giornata di martedì 20 novembre ha superato anche il muro dei 330 punti base, raggiungendo quota 336. La situazione dopo qualche ora sembra tornata alla normalità anche se il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, ha confermato la sua “preoccupazione” per l’andamento dei mercati.

Più tranquillo Matteo Salvini che chiede un po’ di pazienza: “Sono sicuro – dichiara – che scenderà a meno che non ci sia qualcuno che gioca alla speculazione per danneggiare l’Italia. Ma noi non lo permetteremo“. Gli fa eco anche Luigi Di Maio: “Le tensioni non aiutano il credo ma sono certo che dopo la decisione dell’UE lo spread scenderà”.

Il ministro del Lavoro ha incontrato i vertici della Confederazione Nazionale dell’Artigianato: “Le nostre previsioni – conferma il leader M5s – sono fondate. L’obiettivo di questa maggioranza resta quello di ridurre il debito pubblico e lo stiamo cercando di fare con una ricetta molto ambiziosa. Noi non abbiamo nessuna intenzione di abbandonare l’euro“.

Salvini e Di Maio
Luigi Di Maio e Matteo Salvini (fonte foto: https://www.facebook.com/Alessandro-di-Battista-Luigi-di-Maio-FANS-PAGE-provincia-Brindisi-847093732022844/)

Manovra, l’allarme della Camusso: “Il nostro governo sta giocando una partita con l’Europa che non è utile”

Il segretario della CIGL, Susanna Camusso, ha espresso la sua preoccupazione per il continuo aumento dello spread: “I rischi – riporta Sky TG24 sono quelli finanziari, del sistema di credito per le persone e del costo del debito pubblico. Il problema è che se ci sono le convenienze e un ritorno per il Paese dettati da una scelta di questo tipo oppure non c’è“.

Non penso – conclude – che Bruxelles abbia fatto di tutto per costruire un’intesa ma il nostro Governo sta giocando una partita non utile al Paese“.

ultimo aggiornamento: 20-11-2018

X