Andrea Agnelli nuovo presidente Eca: “Miglioreremo il calcio”

Primo italiano a ricoprire questa carica. Andrea Agnelli diventa il principale interlocutore dell’Uefa: “Per me è un grande onore”.

Era nell’aria, adesso è ufficiale: Andrea Agnelli il nuovo presidente dell’Eca (European Club Association), l’associazione che riunisce i club europei. Si tratta di un’elezione storica per il nostro calcio: nessun italiano, infatti, aveva mai ricoperto questa carica. Il patron bianconero, che ha ricevuto il testimone da Karl-Heinz Rummenigge, sbaragliando la concorrenza di Jiménez, Gerlinger, Gazidis e Aulas, resterà anche nell’esecutivo Uefa. Le 220 società più importanti d’Europa, dunque, hanno scelto il loro leader, per la soddisfazione del movimento calcistico del nostro Paese.

Juventus, Agnelli è il nuovo leader dei club europei

“È un onore essere stato nominato a questa presidenza – ha dichiarato il neo presidente dell’Eca, Andrea Agnelli, nel corso della conferenza stampa – è un’occasione di responsabilità e confronto per lo sviluppo del calcio professionistico. Abbiamo buonissime relazioni con Uefa e Fifa, dobbiamo definire un’agenda di priorità da affrontare congiuntamente per sviluppare ancora di più questo gioco. Rummenigge ci ha raccomandato di svolgere questo ruolo con passione per poter migliorare sempre di più. È un uomo che mi ha migliorato, come persona e come dirigente. Svilupperemo ancora di più il calcio migliorandolo”.

ultimo aggiornamento: 05-09-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X