Andrea Conti: “Tifavo Juve. Il Milan andrà in Champions”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

L’ex Atalanta non ha dubbi: il Milan arriverà tra le prime quattro del campionato. Ecco le dichiarazioni di Andrea Conti alla Gazzetta dello Sport.

Tifava Juve, Andrea Conti, prima di incrociare la sua strada con quella del Milan. Adesso, il giovane esterno rossonero, ancora fermo ai box dopo l’intervento al ginocchio, è uno dei primi fans della squadra di Vincenzo Montella: “Ho sempre avuto la sensazione di essere un ragazzo forte – ha dichiarato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport – prima dell’operazione ho capito che è vero. Certo, mi manca il campo: a 23 anni capisci che giocare è la cosa più bella. Per il resto, sono sempre io. Testardo, tranquillo, spero umile, legato alle nipotine e alla famiglia. È una famiglia bianconera e anche io da piccolo ero juventino, non mi vergogno. Ora tifiamo tutti Milan, anche se ho un bassotto che si chiama Arturo per Vidal”.

Serie A, 13esima giornata: Napoli-Milan sabato 18 novembre al San Paolo

Nel corso dell’intervista, Andrea Conti ha parlato anche della mancata qualificazione dell’Italia ai Mondiali in Russia: “Ero sicurissimo che ci saremmo qualificati. Sicuro sicuro sicuro. Si parla di frizioni tra squadra e allenatore ma io, per le poche volte che ho fatto parte del gruppo, non ho visto problemi. Erano tutti amici. Calcio italiano disastroso? No. Siamo forti, un’ottima squadra con ottimi giovani. Romagnoli, Rugani, Donnarumma, Caldara, Spinazzola, Gagliardini, Bernardeschi, Chiesa. Poi Belotti, Immobile e Verratti. C’è tanto per ripartire”. E il Milan? “Verrà fuori, sicuro. Servirà tempo ma andremo in Champions. Juve e Napoli sono davanti, l’Inter è molto preparata, poi ci sono Roma e Lazio. Ce la giochiamo con loro”.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 16-11-2017

Salvo Trovato