Andrea Petagna positivo al coronavirus. Il giocatore: “Sono asintomatico, sto bene”.

NAPOLI – Andrea Petagna positivo al coronavirus. A comunicarlo è stato il Napoli con una nota ufficiale precisando che il tampone è stato effettuato per la presenza di un caso in famiglia.

Andrea Petagna è risultato positivo al Covid-19 – si legge nel post sui social – dopo gli esami prescritti causa della positività del fratello. Petagna, asintomatico, ha iniziato il periodo di quarantena a casa, al termine del quale, dopo la negatività del successivo tampone, si aggregherà alla squadra“.

Petagna: “Sto bene, sono ansintomatico”

A tranquillizzare tutti anche Andrea Petagna che sui social ha confermato di non avere sintomi: “Grazie a tutti per i messaggi – si legge – sto bene e sono completamente asintomatico. Ho fatto il tampone perché una persona vicina era risultata positiva nelle scorse ore. Sono a casa isolato in attesa che tutto passi. Ci tenevo a tranquillizzare tutte le persone che mi hanno scritto“.

Coronavirus
Coronavirus

Petagna positivo al coronavirus, la foto con Romagnoli e la partite di calcetto

Le foto condivise da Petagna sui social network aiutano a ricostruire i suoi contatti durante le vacanze, e nelle foto caricate su Instagram spicca quella in compagnia di Alessio Romagnoli. I due, stando a quanto si può intendere dallo scatto, sono decisamente vicini tra loro. E il Milan inevitabilmente teme un possibile contagio. E nell’effetto domino ci finisce anche Donnarumma, in vacanza con Romagnoli.

Ma non è tutto. Nel corso delle sue meritate vacanze, Petagna ha giocato una partita di calciotto con Lamela, Lo Celso, Dier, Davinson Sanchez del Tottenham. Presente anche il figlio di Roberto Mancini.

Nove casi di coronavirus in Serie A

Sono nove i casi di coronavirus in Serie A accertati al 20 agosto 2020. Gli ultimi sono quelli di Jeremy Boga, di due giocatori del Torino e uno del Benevento. Mentre in precedenza sono state rivelate le positività di Andrea Petagna, quattro tesserati del Cagliari e di Antonio Mirante.

Un numero che sembra essere destinato ad aumentare nelle prossime ore visto che i calciatori in queste ultime settimane sono usciti dalla bolla creata durante il campionato. I fari sono puntati, in particolare, sul ritorno dalla Sardegna dei giocatori. La regione, infatti, sta registrando una crescita importante con i focolai che potrebbero aver riguardato anche i tesserati delle squadre. Si tratta di ipotesi che hanno trovato solo sei conferme anche se il bilancio complessivo sembra essere destinato ad aumentare nelle prossime settimane.

Ripartenza non a rischio

La ripartenza del campionato non è a rischio visto che si tratta di cariche virali molto basse visto che i calciatori sono risultati asintomatici almeno nei primi sei casi accertati.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Andrea Petagna calcio calcio news coronavirus cronaca sport

ultimo aggiornamento: 21-08-2020


Le ipotesi sulle ultime ore di Viviana e del piccolo Gioele

Calciomercato, la Juventus vuole Dzeko. E Milik può finire proprio alla Roma