Andrea Pirlo, quando il Maestro incantò San Siro e il Milan

Ben dieci anni di Milan per Andrea Pirlo che ha scritto la storia dei rossoneri con oltre 300 presenze e 30 reti. Andiamo a rivivere la sua carriera.

chiudi

Caricamento Player...

Andrea Pirlo profilo – Quando si parla del Maestro da Brescia ci si riferisce ad Andrea Pirlo. Il centrocampista nasce a Flero il 19 maggio 1979 e con la sua classe e le sue magie ha incantato i tifosi di tutte le maglie con cui ha giocato. La sua carriera è iniziata da trequartista mentre con Carlo Mazzone è stato schierato a centrocampo diventando uno dei metronomi più forti del mondo.

Andrea Pirlo carriera

La carriera di Andrea Pirlo al Milan inizia nel 2001 quando i rossoneri lo comprarono dall’Inter per ben 35 miliardi di lire più il cartellino di Dražen Brnčić. La carriera con la maglia meneghina è stata sicuramente ricca di successi iniziato nella stagione successiva al suo esordio quando ha vinto la sua prima Champions League della carriera battendo la Juventus in finale ma soprattutto in questa stagione ha messo a segno anche 9 reti, record in Serie A per lui. La sua avventura del Milan ha visto anche un altro successo nella Coppa più importante nel 2007 contro il Liverpool ma anche alcune delusioni come la finale di Istanbul persa sempre contro i Reds, sconfitta che ha segnato la carriera del giocatore bresciano.

Andrea Pirlo addio

Andrea Pirlo e il Milan sono stati insieme ben 10 anni ed oltre alle 2 Champions League hanno vinto anche una Coppa del Mondo per Club, 2 scudetti, 2 Supercoppe Europee, 1 Coppa Italia ed 1 Supercoppa Italiana. Inoltre è l’unico giocatore ad avere disputato ben 52 partite in un anno nella stagione 2006/2007. L’addio ai colori rossoneri il centrocampista lo diede nel 2011 quando dopo lo scudetto vinto ha annunciato di non voler rinnovare con i rossoneri perché non rientrava nei piani di Massimiliano Allegri e passò a parametro zero alla Juventus.