L’Angelus di Papa Francesco di domenica 19 luglio 2020. Il Pontefice: “La pandemia non accenna ad arrestarsi”.

CITTA’ DEL VATICANO – Nell’Angelus di domenica 19 luglio 2020 Papa Francesco si è soffermato sul Vangelo odierno: “Nella lettura di oggi – ha sottolineato il Pontefice – incontriamo Gesù intento a parlare alla folla in parabole del Regno dei cieli. Mi soffermo soltanto sulla prima, quella della zizzania, attraverso la quale Gesù ci fa conoscere la pazienza di Dio, aprendo il nostro cuore alla speranza“.

“Rinnovo l’appello ad un cessate il fuoco globale”

Come ogni domenica il Pontefice ha ribadito il proprio invito a mettere fine a tutte le guerre che sono ancora in corso: “In questo tempo in cui la pandemia non accenna ad arrestarsi – ha detto Bergoglio – desidero assicurare la mia vicinanza a quanti stanno affrontando la malattia e le sue conseguenze economiche e sociali. Il mio pensiero va specialmente a quelle popolazioni, le cui sofferenze sono aggravate da situazioni di conflitto. Sulla scorta di una recente Risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, rinnovo l’appello ad un cessate il fuoco globale e immediato, che permetta la pace e la sicurezza indispensabili per fornire l’assistenza umanitaria necessaria“.

udienza privata Papa Francesco
Papa Francesco

La guerra tra Armenia e Azerbaigian

Il pensiero di Papa Francesco è rivolto alla guerra tra Armenia e Azerbaigian che sta provocando diversi morti tra civili e soldati: “In particolare, seguo con preoccupazione il riacuirsi, nei giorni scorsi, delle tensioni armate nella regione del Caucaso, tra Armenia e Azebaigian. Mentre assicuro la mia preghiera per le famiglie di coloro che hanno perso la vita durante gli scontri. Auspico, che con l’impegno della Comunità internazionale e attraverso il dialogo e la buona volontà delle parti, si possa giungere ad una soluzione pacifica duratura, che abbia a cuore il bene di quelle amate popolazioni“.

Rivolgo il mio cordiale a tutti i voi – ha concluso il Pontefice – fedeli di Roma provenienti dall’Italia e da altri Paese. A tutti auguro una buona domenica. Per favore, non dimenticatevi di pregare per me. Buon pranzo e arrivederci“.

Di seguito il video di VaticanNews con l’Angelus di Papa Francesco

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
angelus angelus papa francesco cronaca papa francesco

ultimo aggiornamento: 19-07-2020


Nuovo Ponte di Genova, al via la fase di collaudo

Bari, neonato abbandonato davanti a una chiesa. Il biglietto: “Mamma e papà ti ameranno per sempre”