Papa Francesco nell'Angelus: "L'Amazzonia è vitale per il nostro pianeta"

Papa Francesco nell’Angelus: “L’Amazzonia è vitale per il nostro pianeta”

L’Angelus di Papa Francesco: “Il Paradiso non è a numero chiuso ma il passaggio è stretto e bisogna attraversarlo sin da ora”.

CITTA’ DEL VATICANO – Consueto appuntamento con l’Angelus di Papa Francesco. Il Pontefice si è soffermato sul Vangelo di oggi che ci presenta “Gesù che passa insegnando per città e villaggi, diretto a Gerusalemme, dove sa che deve morire in croce per la salvezza di tutti noi“.

L’Angelus di Papa Francesco

Durante la spiegazione del Vangelo il Pontefice precisa che “il Paradiso non è a numero chiuso ma per arrivarci bisogna attraversare un passaggio stretto e per questo bisogna iniziare ad attraversarlo sin da oggi“. Bergoglio poi entra nei dettagli di questo ‘passo: “Nel senso – precisa il papa citato da VaticanNews – che per salvarsi bisogna amare Dio e il prossimo, e questo non è comodo. E’ una porta stretta perché è esigente. Ci vuole lo sforzo di tutti i giorni, di tutto il giorno per amare Dio e il prossimo“.

La parabola raccontata da Gesù – continua – per noi cristiani significa che siamo chiamati a instaurare una vera comunione con Gesù, pregando, andando in Chiesa. Questo ci mantiene nella fede, nutre la nostra speranza, ravviva la carità. E così, con la grazia di Dio, possiamo e dobbiamo spendere la nostra vita per il bene dei fratelli, lottare contro ogni forma di male e ingiustizia“.

Papa Francesco
Papa Francesco

Papa Francesco sugli incendi in Amazzonia: “Preghiamo perché siano domati al più presto”

Durante le conclusioni finali il Pontefice ha voluto rivolgere un pensiero all’emergenza incendi in Amazzonia: “Siamo tutti preoccupati – dichiara Bergoglio – per i vasti roghi che si sono sviluppati in Amazzonia. Preghiamo, perché, con l’impregno di tutti, siano domati al più presto. Questo polmone di foreste è vitale per il nostro pianeta“. Un saluto anche ai fedeli presenti in piazza San Pietro e in particolare ai connazionali argentini.

Di seguito il video con l’Angelus di Papa Francesco

ultimo aggiornamento: 25-08-2019

X