L’Angelus di Papa Francesco di domenica 26 luglio 2020. Il Pontefice: “Ribadisco il bisogno di terminare i conflitti”.

CITTA’ DEL VATICANO – Nell’Angelus di domenica 26 luglio 2020 Papa Francesco si è soffermato sul Vangelo odierno: “La lettura di questa domenica corrisponde agli ultimi versetti del capitolo che Matteo dedica alle parabole del Regno dei cieli. Il brano comprende tre parabole appena abbozzate e brevissime: quella del tesoro nascosto, quella della perla preziosa e quella della rete gettata in mare“.

L’Angelus di Papa Francesco

Al termine dell’Angelus il Pontefice ha voluto rivolgere un messaggio ai fedeli presenti in piazza San Pietro e non solo: “Nella memoria dei santi Gioacchino e Anna, i nonni di Gesù, vorrei invitare i giovani a compiere un gesto di tenerezza verso gli anziani, soprattutto i più soli, nelle case e nelle residenze, quelli che da tanti mesi non vedono i loro cari. Cari giovani, ciascuno di questi anziani è vostro nonno! Non lasciateli soli! Usate la fantasia dell’amore, fate telefonate, videochiamate, inviate messaggi, ascoltateli e, dove possibile nel rispetto delle norme sanitarie, andate anche a trovarli“.

Inviate – ha continuato Bergoglio – loro un abbraccio. Loro sono le vostre radici. Un alberto staccato dalle radici non cresce, non dà fiori e frutti. Per questo è importante l’unione e il collegamento con le vostre radici […]“.

udienza privata Papa Francesco
Papa Francesco

Nuovo appello per il cessate il fuoco

Papa Francesco ha voluto fare un nuovo appello per il cessate il fuoco: “Ho appreso che il conflitto nell’area di Donbass è finito. Ringrazio per questo segno di buona volontà volto a riportare la tanto desiderata pace in quella martoriata regione, prego perché quanto concordato sia finalmente messo in pratica, anche attraverso un effettivo processo di disarmo e di romozione delle mine. Solo così si potrà ricostruire la fiducia e porre le premesse perla riconciliazione, tanto necessaria e tanto attesa della popolazione“.

Saluto di cuore tutti voi – ha concluso Bergoglio – romani e pellegrini di vari Paesi. Saluto in particolari i fedeli di Franca (Brasile), c’è la bandiera lì, i giovani dell’Arcidiocesi di Modena-Nonantola e quelli della Parrocchia di Santi Fabiano e Venanzio di Roma. Questi sono rumorosi, si fanno sentire. Auguro a tutti una buona domenica. Per favore, non dimenticatevi di pregare per me. Buon pranzo e arrivederci“.

Di seguito il video con l’Angelus di Papa Francesco

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
26 luglio angelus papa franceco cronaca papa francesco

ultimo aggiornamento: 26-07-2020


Texas, allerta per l’uragano Hanna (VIDEO)

Morto a 83 anni John Saxon