L’Angelus di Papa Francesco di domenica 26 luglio 2020. Il Pontefice: “Ribadisco il bisogno di terminare i conflitti”.

CITTA’ DEL VATICANO – Nell’Angelus di domenica 26 luglio 2020 Papa Francesco si è soffermato sul Vangelo odierno: “La lettura di questa domenica corrisponde agli ultimi versetti del capitolo che Matteo dedica alle parabole del Regno dei cieli. Il brano comprende tre parabole appena abbozzate e brevissime: quella del tesoro nascosto, quella della perla preziosa e quella della rete gettata in mare“.

L’Angelus di Papa Francesco

Al termine dell’Angelus il Pontefice ha voluto rivolgere un messaggio ai fedeli presenti in piazza San Pietro e non solo: “Nella memoria dei santi Gioacchino e Anna, i nonni di Gesù, vorrei invitare i giovani a compiere un gesto di tenerezza verso gli anziani, soprattutto i più soli, nelle case e nelle residenze, quelli che da tanti mesi non vedono i loro cari. Cari giovani, ciascuno di questi anziani è vostro nonno! Non lasciateli soli! Usate la fantasia dell’amore, fate telefonate, videochiamate, inviate messaggi, ascoltateli e, dove possibile nel rispetto delle norme sanitarie, andate anche a trovarli“.

Inviate – ha continuato Bergoglio – loro un abbraccio. Loro sono le vostre radici. Un alberto staccato dalle radici non cresce, non dà fiori e frutti. Per questo è importante l’unione e il collegamento con le vostre radici […]“.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

udienza privata Papa Francesco
Papa Francesco

Nuovo appello per il cessate il fuoco

Papa Francesco ha voluto fare un nuovo appello per il cessate il fuoco: “Ho appreso che il conflitto nell’area di Donbass è finito. Ringrazio per questo segno di buona volontà volto a riportare la tanto desiderata pace in quella martoriata regione, prego perché quanto concordato sia finalmente messo in pratica, anche attraverso un effettivo processo di disarmo e di romozione delle mine. Solo così si potrà ricostruire la fiducia e porre le premesse perla riconciliazione, tanto necessaria e tanto attesa della popolazione“.

Saluto di cuore tutti voi – ha concluso Bergoglio – romani e pellegrini di vari Paesi. Saluto in particolari i fedeli di Franca (Brasile), c’è la bandiera lì, i giovani dell’Arcidiocesi di Modena-Nonantola e quelli della Parrocchia di Santi Fabiano e Venanzio di Roma. Questi sono rumorosi, si fanno sentire. Auguro a tutti una buona domenica. Per favore, non dimenticatevi di pregare per me. Buon pranzo e arrivederci“.

Di seguito il video con l’Angelus di Papa Francesco

ultimo aggiornamento: 26-07-2020


Texas, allerta per l’uragano Hanna (VIDEO)

Morto a 83 anni John Saxon