Papa Francesco all'Angelus: "Una preghiera per le vittime di Corinaldo"

Papa Francesco all’Angelus: “Una preghiera per le vittime di Corinaldo”

Papa Francesco all’Angelus: “Eccomi è la parola chiave dell’esistenza. Segna il passaggio da una vita orizzontale ad una verticale”.

CITTÀ DEL VATICANO – Consueto appuntamento con l’Angelus dell’Immacolata. Dalla solita finestra Papa Francesco si è soffermato sul Vangelo odierno: “Eccomi – riporta Vatican Newsè la parola chiave della nostra esistenza che segna il passaggio da una vita orizzontale ad una verticale e cioè slanciata verso Dio. Sarebbe bello ogni mattina dire  ‘Eccomi, Signore, oggi si compia in me la tua volontà’. Lo diremo nella preghiera dell’Angelus ma si può ripetere ogni giorno“.

Nell’Angelus il Pontefice ha voluto dedicare un pensiero alla tragedia in provincia di Ancona: “Assicuro un ricordo nella mia preghiera per i ragazzi e la mamma che sono morti questa notte in una discoteca a Corinaldo, nelle Marche, come pure per i numerosi feriti. Chiedo per tutti l’intercessione della Madonna“.

Un’omelia molto particolare quella di oggi visto che si è svolta a meno di 24 ore dall’accensione dell’albero di Natale e dall’inaugurazione del presepe.

Papa Francesco a Piazza di Spagna: appuntamento con il tradizionale omaggio all’Immacolata

Una giornata ricca di impegni per Papa Francesco. Nel pomeriggio il Pontefice recherà prima a Santa Maria Maggiore per una preghiera alla Madonna e successivamente a Piazza di Spagna dove – come ogni anno – omaggerà il monumento all’Immacolata.

Una tradizione consueta che blinda Roma. Chiusa la fermata – fino alla prima serata – di Piazza di Spagna con molte forze di polizia e non solo che sono state messe in campo per cercare di fare concludere l’evento senza particolari problemi.

Saranno molte le persone che arriveranno nel centro della Capitale per assistere all’omaggio da parte di Papa Francesco. Le strade principali solitamente vengono chiuse nel primo pomeriggio e aperte solamente al termine della manifestazione.

Di seguito il video con l’Angelus del Papa

fonte foto copertina https://twitter.com/Avvenire_NEI

ultimo aggiornamento: 08-12-2018

X