L’Angelus di Papa Francesco nel giorno di Santo Stefano: “La festa ci chiama a ricordare tutti i martiri di ieri e di oggi”.

CITTA’ DEL VATICANO – Dopo la messa di Natale, in piazza San Pietro consueto appuntamento con l’Angelus di Papa Francesco nel giorno di Santo Stefano. Il Pontefice ha voluto ricordare “tutti i martiri di ieri e di oggi” e ha chiesto loro “la grazia di vivere e morire con il nome di Gesù nel cuore e sulle labbra“.

L’Angelus di Papa Francesco nel giorno di Santo Stefano

Dalla finestra della Santa Sede Bergoglio ha voluto ricordare, come riportato dall’Ansa, la figura di Santo Stefano: “Nel suo martirio la violenza è sconfitta dell’amore, la morte della vita. Egli, nell’ora della testimonianza suprema, contempla i cieli aperti e dona ai persecutori il suo perdono. Questo giovane servitore del Vangelo, pieno di Spirito Santo, ha saputo narrare Gesù con le parole, e soprattutto con la sua vita […].

Stefano, che era uno dei primi sette diaconi della Chiesa, ci insegna ad annunciare Cristo attraverso gesti di fraternità – ha sottolineato Papa Francesco – la sua testimonianza è fonte di ispirazione per il rinnovamento delle nostre comunità cristiane […]“.

udienza privata Papa Francesco
Papa Francesco

Il pensiero per le Filippine

In conclusione dell’Angelus il Pontefice ha voluto esprimere la propria vicinanza alle Filippineper il dolore che si è abbattuto sulla popolazione a causa del tifone Phanfone. Prego per le numerose vittime, per i feriti e le loro famiglie. Invito tutti a recitare con me l’Ave Maria per questo popolo a cui voglio tanto bene“.

La gioia del Natale – ha detto ancora Papa Francesco – susciti a tutti il desiderio di contemplare Gesù per poi servirlo e amarlo nei nostri fratelli, specialmente i più bisognosi“. Si conclude, così, il periodo natalizio con il Pontefice che la prossima domenica sempre dalla finestra della Santa Seda terrà l’ultimo Angelus del 2019.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
angelus papa francesco cronaca papa francesco santo stefano

ultimo aggiornamento: 26-12-2019


I migranti al centro del Natale di Papa Francesco: “Sono vittime dell’ingiustizia”

Incidente ad Arce, 26enne travolta e uccisa mentre andava alla messa di Natale