29 giugno 1929, a Firenze nasceva Oriana Fallaci

Il 29 giugno del 1929 a Firenze nasceva Oriana Fallaci, una delle più importanti scrittrici e giornaliste della storia italiana. Alla scoperta della toscana.

ROMA – Il 29 giugno del 1929 a Firenze nasceva Oriana Fallaci. Alla scoperta della scrittrice e giornalista toscana: dalla sua lotta contro il fascismo alla carriera da giornalista e scrittrice.

Oriana Fallaci scrittrice: i libri della toscana

Cresciuta durante la Seconda Guerra Mondiale, la Fallaci ha dato il suo apporto nella lotta contro il fascismo unendosi alle Brigate Giustizia e Liberta. Dopo il diploma preso al Liceo Classico Galileo, la toscana inizialmente si era iscritta alla facoltà di Medicina e Chirurgia ma successivamente ha scoperto la sua passione da giornalista e si è trasferita a Lettere, non concludendo comunque gli studi.

La sua carriera nel giornalismo è iniziata quando era ancora giornalista, scrivendo per il Mattino dell’Italia Centrale. Da qui è iniziata la sua carriera che la ha portata a scrivere per diverse testate e a diventare una delle giornaliste più importante nel mondo. Nella sua vita ha intervistato personalità importante della politica come il re Husayn di Giordania oppure Mu’amma Gheddafi. Ma anche persone che hanno scritto la storia del cinema italiano come Federico Fellini.

Alla sua carriera da giornalista ha affiancato anche quella di scrittrice. La Fallaci ha scritto dodici libri vendendo oltre venti milioni di copie in tutto il mondo.

Oriana Fallaci
fonte foto https://www.facebook.com/Oriana-Fallaci-118087621574221/

Oriana Fallaci morte: le cause del decesso della scrittrice

Gli ultimi anni di vita della Fallaci sono stati vissuti a New York. La scrittrice è ritornata in Italia gli ultimi giorni della sua vita per sua volontà: “Voglio morire – ha dichiarato una volta – nella torre dei Mannelli guardando l’Arno dal Ponte Vecchio. Era il quartier generale che comandava mio padre, il gruppo di Giustizia e Libertà. Azioni, liberali e socialisti. Ci andavo da bambina, con il nome di battaglia di Emilia. Portavo le bombe a mano ai grandi. Le nascondevo nei cesti di insalata“.

Il desiderio della scrittrice è stato avverato a metà. Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha messo a disposizione un aereo privato per riportarla a Firenze ma la torre dei Mannelli non era un posto adeguato per ospitare la Fallaci viste le sue condizioni. Si è spenta all’età di 77 anni il 15 settembre del 2006 all’ospedale Santa Chiara per un peggioramento del cancro ai polmoni, che lei ha definito come “l’alieno

Oriana Fallaci: fidanzato, figli e vita privata

La vita di Oriana Fallaci è stata in gran parte dedicata al giornalismo. Nel 1973 ha conosciuto e si è innamorata di Alexandros Panagulis, leader dell’opposizione greca al regime dei Colonelli. I due sono rimasti insieme fino alla morte dell’ellenico, avvenuta in circostanze non chiare nel 1976.

La scrittrice non ha mai avuto figli ma ha abortito due o tre volte, una è avvenuta dopo un litigio proprio con Panagulis. Le vicende della maternità sono state raccontate nel libro Lettera a un bambino mai nato.

Cinque curiosità su Oriana Fallaci

Di seguito cinque notizie curiose sulla scrittrice

• Nella sua carriera di giornalista ha collaborato con diversi giornali americani come il Washington Post o il New York Times.

• Per il suo attivismo durante la guerra ha conseguito un riconoscimento d’onore dell’Esercito Italiano.

• Si è avvicinata al giornalismo grazie allo zio Bruno Fallaci.

• Il suo maestro è stato Curzio Malaparte.

• È stata la prima donna ad andare sul fronte come inviata speciale.

Di seguito il video con l’ultima intervista di Oriana Fallaci

fonte foto copertina https://twitter.com/bottigabriele

ultimo aggiornamento: 29-06-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X