Anonymous. violate le PEC di 30.000 avvocati: c'è anche Virginia Raggi

Colpo Anonymous, violata la Pec di Virginia Raggi

Il gruppo hacker Anonymous viola la Pec di trentamila avvocati romani. Diffusi anche i dati del sindaco di Roma Virginia Raggi.

Nuovo colpo della rete di hacker Anonymous che è riuscita a violare gli indirizzi di posta elettronica certificata di migliaia di avvocati romani, tra cui quello del sindaco di Roma Virginia Raggi.

VIRGINIA RAGGI
VIRGINIA RAGGI

Anonymous, violati i dati di trentamila avvocati romani: c’è anche Virginia Raggi

A dare l’annuncio del colpo effettuato è stato proprio il gruppo Anonymous che, attraverso un post condiviso sulla propria pagina Twitter, ha fatto sapere di aver violato la PEC di 30.000 avvocati iscritti all’Ordine di Roma, di cui sono stati condivisi i dati. Presenti informazioni anche sul sindaco di Roma Virginia Raggi. Del primo cittadino della Capitale sono state condivise anche mail che avrebbe scambiato proprio con l’Ordine degli avvocati.

Di seguito il tweet con cui Anonymous informa di avere a disposizione i dati di migliaia di avvocati romani.

L’annuncio degli Anonymous: il grande colpo in programma per la giornata di venerdì 10 maggio

Gli Anonymous avevano anticipato il colpo facendo sapere che ogni due giorni rilasceranno informazioni scottanti fino a venerdì, quando saranno diffusi dati molto importanti.

Il gruppo si è reso protagonista negli ultimi anni di diversi colpi illustri che hanno colpito anche diverse autorità politiche, di cui sono stati diffusi addirittura i numeri di telefono oltre che le e-mail personali.

Inutile sottolineare i grandi disagi per le persone colpite dagli hacker e l’emergenza legata alla sicurezza online, un campo che vede migliaia di italiani vittime di truffe e di attacchi anche a scopo di lucro.

ultimo aggiornamento: 07-05-2019

X