Antonio Cassano annuncia il ritiro: già finita l’esperienza all’Entella per l’ex talento di Bari Vecchi. “Non ho più la testa per allenarmi”.

Cassano ci ripensa. Ancora una volta. Dopo i mesi senza una squadra in cui ha promesso di fare fuoco e fiamme in campo, il talento barese era riuscito a trovare una nuova maglia, quella dell’Entella. Presentazione da star – nei limiti delle possibilità del club ovviamente – e dichiarazioni che facevano ben sperare (“Solo Messi è più forte di me”).

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Antonio Cassano annuncia il ritiro con in una lettera inviata a Pardo

E invece è durato poco il ritorno di Antonio Cassano, che ha annunciato il suo ritiro dal mondo del calcio con una lettera mandata al suo caro amico, il noto giornalista Pierluigi Pardo. Questa volta, sembra, che la decisione di Fantantonio sia definitiva.

Antonio Cassano
fonte foto https://twitter.com/V_Entella

La lettera di Antonio Cassano

È arrivato il giorno, quello in cui decidi che è finita per davvero – recita la lettera di Cassano pubblicata da SportMediaset. Ringrazio il presidente Gozzi e i ragazzi dell’Entella per l’occasione che mi hanno concesso. Gli auguro tutto il meglio. In questi giorni di allenamento però ho capito che non ho più la testa per allenarmi con continuità. Per giocare a pallone servono passione e talento ma soprattutto ci vuole determinazione e io in questo momento ho altre priorità“.

La lettera di Cassano prosegue con un lungo elogio al mondo del pallone: “Mi ha tolto dalla strada, mi ha regalato una famiglia meravigliosa e soprattutto mi ha fatto divertire da matti. Ancora oggi quando mi capita di vedere una qualsiasi partita resto ipnotizzato. È il gioco più bello che c’è.

Sì, lo so, con un altro carattere avrei potuto vincere di più e giocare meglio, ma credetemi, ho vissuto comunque emozioni incredibili e oggi ho accanto a me le uniche cose che contano davvero. La mia famiglia, gli amici e zero rimpianti.

Adesso comincia il secondo tempo della mia vita, sono curioso e carico di dimostrare prima di tutto a me stesso che posso fare cose belle anche senza l’aiuto dei miei piedi“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news Inter milan

ultimo aggiornamento: 13-10-2018


Messi a parametro zero? C’è una clausola segreta nel contratto della Pulce

Milan, Maldini incorona Gattuso: “Ha fatto un salto di qualità enorme”