Antonio Conte al Milan, i rossoneri sembrano ottimisti

Continuano i contatti tra Antonio Conte e il Milan: il tecnico non si sbilancia ma ha aperto uno spiraglio ai rossoneri. E Fassone resta ottimista…

Passata l’ondata di voci circa un possibile approdo di Antonio Conte al Milan già nell’immediato, i rossoneri sarebbero tornati a lavorare lontani dalle luci dei riflettori nel tentativo di portare a casa quello che in molti considerano come uno dei migliori tecnici in circolazione.

Antonio Conte al Chelsea… fino a fine anno

Difficile ormai ipotizzare un esonero di Antonio Conte a stagione in corso: con la vittoria ottenuta sul Manchester United di José Mourinho, il tecnico italiano ha consolidato il suo posto alla guida del Chelsea incassando anche la fiducia del presidente Roman Abramovich, pronto a liquidare lo storico ds dei blues pur di mandare un segnale forte all’allenatore. Chiarito che il mercato poteva essere migliore, i londinesi vogliono continuare la loro avventura con Conte, ma l’impressione è che il volere del presidente possa non bastare.

Sono almeno due gli ostacoli – grandi – che potrebbero (o dovrebbero) portare Antonio Conte e il Chelsea al divorzio. Il primo è l’umore dello spogliatoio: l’impressione è che l’allenatore non abbia più la squadra dalla sua parte, eccezion fatta per alcuni fedelissimi come Alvaro Morata, cosa che non renderà facile il proseguimento della stagione e che potrebbe rendere impossibile la permanenza dell’allenatore. Il secondo ostacolo è dato dal fatto che il tecnico e la società vivano ormai un rapporto irreparabile: la frattura c’è ed è consistente nonostante gli sforzi di Abramovich, e se a questo si aggiunge il desiderio di Conte di tornare in Italia, beh il risultato sembra scontato.

Antonio Conte e Arsene Wenger
Antonio Conte e Arsene Wenger

No alla Nazionale

Salvo colpi di scena, Antonio Conte non tornerà sulla panchina dell’Italia. In molti lo vorrebbero per il dopo-Ventura in quanto vedono in lui le caratteristiche del guerriero e del leader carismatico che serve alla nazionale calcistica per tornare ai vertici in poco tempo. Conte e la Federazione non hanno però interrotto il loro rapporto nel migliore dei modi, e anche un cambio ai vertici della FIGC potrebbe non bastare per portare in azzurro un allenatore che è sempre alla ricerca di nuovi stimoli e che difficilmente farebbe un passo indietro.

Antonio Conte al Milan, l’ottimismo dei rossoneri

Sembra invece particolarmente ottimista il Milan. L’idea di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli è quella di concludere la stagione con Vincenzo Montella o, nella peggiore delle ipotesi, salvare il salvabile con Gennaro Gattuso. A fine stagione è previsto un cambio di rotta per affidare la panchina a un uomo in grado di bruciare le tappe e riportare la squadra ai vertici. I contatti tra Conte e il Milan non si sarebbero mai del tutto esauriti neanche nel corso di queste settimane. L’allenatore non si è sbilanciato ma ha aperto più di uno spiraglio ai rossoneri.

ultimo aggiornamento: 16-11-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X