Antonio Conte è il nuovo allenatore dell'Inter:succede a Luciano Spalletti

Ufficiale, Antonio Conte è il nuovo allenatore dell’Inter

È ufficiale, Antonio Conte sarà il nuovo allenatore dell’Inter. Arriva l’annuncio della firma sull’accordo, finisce l’era di Luciano Spalletti in nerazzurro.

Antonio Conte è il nuovo allenatore dell’Inter. La notizia che da settimane agitava il mercato degli allenatori, è ufficiale. Il tecnico ha trovato l’accordo con il club nerazzurro. La notizia è stata comunicata sul sito ufficiale della società nerazzurra.

Antonio Conte all’Inter, il comunicato ufficiale

Il club nerazzurro ha voluto comunicare l’arrivo dell’ex ct della Nazionale con un lungo messaggio. L’Inter non si è limitata a confermare l’inizio dell’avventura di Conte ma ha voluto dedicargli un tributo.

Di seguito una parte della comunicazione diramata dall’Inter:

“Determinato e ambizioso, Antonio Conte inizia il suo viaggio con l’Inter: due entità con lo stesso obiettivo, lo stesso orizzonte, quello della vittoria. Testa, cuore e gambe sono le parole chiave della carriera di Conte, nato a Lecce il 31 luglio 1969.

Testa: come le idee chiare che ha sempre avuto sul terreno di gioco, quando giocava come centrocampista e i suoi allenatori erano certi che avrebbe proseguito la carriera vestendo i panni del mister.

Cuore: come quello che ha messo e mette in ogni sua avventura, alimentando sempre nei compagni e nei suoi giocatori un senso di appartenenza necessario a raggiungere gli obiettivi più importanti”.

Inter, il contratto di Conte

L’ex Commissario tecnico della Nazionale ha trovato un accordo per un contratto di tre anni da dodici milioni di euro a stagione, cifre che dimostrano l’impegno dell’Inter per riportare in alto la squadra magari approfittando della partecipazione alla prossima edizione della Champions League per scrivere una nuova impresa.

Antonio Conte
Db Milano 15/10/2014 – conferenza stampa Italia / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Antonio Conte

I primi impegni con il club nerazzurro

Già prima dell’annuncio ufficiale Conte ha iniziato a lavorare presentandosi a Milano per alcuni impegni commerciali legati proprio al club nerazzurro. Non si esclude che il tecnico possa partire con la dirigenza alla volta di Madrid per assistere alla prossima finale di Champions League.

A Conte l’arduo ruolo di rilanciare le ambizioni dei nerazzurri riaprendo il campionato italiano iniziando la rincorsa a quella Juventus dei record che proprio l’allenatore aveva avuto il merito di forgiare e plasmare a sua immagine e somiglianza, una squadra fatta di grinta e cuore.

Lo staff di Antonio Conte all’Inter

Deciso anche lo staff che accompagnerà l’ex ct dell’Italia in questa nuova avventura milanese resa possibile dallo sforzo di Beppe Marotta.

Antono Conte sarà affiancato da suo fratello Gianluca nelle vesti di vice, da Stellini e Vanoli come collaboratori, da Totus e Coratti come preparatori e da Ancora come nutrizionista. Resta invece il preparatore dei portieri Bonaiuti visto che Spinelli, il prescelto di Antonio Conte, ha un contratto che lo lega al Psg.

ultimo aggiornamento: 31-05-2019

X